anteprima JF-17 in saldo per la Nigeria 19-01-2017

Con la pubblicazione dell’Appropriation Act 2016, il documento finanziario federale per gli stanziamenti della Difesa presentato nella prima settimana di gennaio, il Governo nigeriano ha reso pubbliche le spese per le acquisizioni dei sistemi d’arma ordinati lo scorso anno e in consegna nel 2017.

a cura di Andrea Mottola
anteprima I B-2 colpiscono ISIS in Libia 19-01-2017

Nella notte tra il 18 e il 19 gennaio gli Stati Uniti hanno effettuato un nuovo raid contro due campi d’addestramento di ISIS 45 km a sudovest di Sirte. Nello specifico, gli assetti coinvolti nell’attacco sono stati 3 bombardieri strategici stealth B-2 SPIRIT appartenenti al 509th Bomb Wing, 2 UAV MQ-9 REAPER armati con missili AGM-114 HELLFIRE e almeno un RQ-4 GLOBAL HAWK.

a cura di Andrea Mottola
anteprima La Cina riceve i primi Su-35 18-01-2017

Durante gli ultimi giorni del 2016, l’Aeronautica Cinese ha ricevuto dalla Russia il primo lotto di 4 caccia multiruolo pesanti e super-manovrabili Su-35 FLANKER-E. Gli aerei, accompagnati da un cargo IL-76 adibito al trasporto di equipaggiamenti vari e pezzi di ricambio per i velivoli, sono decollati dallo stabilimento KnAAPO di Komsomolsk-on-Amur, dove vengono assemblati, per un volo di trasferimento che li ha portati prima alla base aerea di Cangzhou-Cangxian nell’Hebei, e poi a quella di Suixi, nella provincia di Guangdong

a cura di Andrea Mottola
anteprima Eurofighter a difesa del vertice di Davos 17-01-2017

Gli Eurofighter TYPHOON dell'Aeronautica Austriaca stanno proteggendo il World Economic Forum iniziato oggi a Davos. Il vertice, che durerà fino al 20 gennaio nella cittadina sciistica svizzera, ospita oltre 3.000 personalità tra capi di stato e di governo, politici, uomini di affari, esponenti della società civile ecc

a cura di Redazione
anteprima Donbas, una tregua molto fragile 16-01-2017

Nel 2017 l’Ucraina è entrata nel suo terzo anno conflitto, chiamato comunemente guerra civile in Russia, Guerra del Donbas (Donetskiy bassein, bacino di Donetsk) dalla maggioranza della comunità internazionale o Guerra russo-ucraina dal Governo di Kiev. Poco prima dell’ingresso del nuovo anno, precisamente a dicembre 2016, le autorità ucraine hanno ufficializzato il bilancio dei combattimenti nel 2016, pari a circa 225 morti e 300 feriti tra militari e popolazione civile. Simili dati permettono di aggiornare a circa 9.700 vittime il tragico bollettino del conflitto che attanaglia il Paese dal 2014

a cura di Marco Basilio
anteprima MIBIL: i militari italiani addestrano le LAF 16-12-2016

I militari italiani della Missione Militare Bilaterale Italiana in Libano (MIBIL) hanno svolto a favore di 30 militari provenienti da diversi reparti speciali delle Forze Armate Libanesi (Lebanese Armed Forces - LAF) una articolata esercitazione...

a cura di Stato Maggiore Difesa
anteprima Il Capo di SME nelle zone del terremoto 29-12-2016

Questa mattina il Capo di Stato Maggiore dell'Esercito, Generale di Corpo d'Armata Danilo Errico, ha incontrato gli uomini e le donne dell'Esercito impegnati, anche durante queste festività natalizie, nell'Operazione "Sabina" avviata subito dopo le prime scosse di terremoto che hanno colpito l'Italia Centrale.

a cura di Esercito - PIC
anteprima Online il concorso 1^ classe Accademia Navale 11-01-2017

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale - 4a serie speciale - n. 2 del 10 gennaio 2017 il bando di concorso per il reclutamento di 115 allievi 1^ classe dell’Accademia Navale per l’anno 2017. I posti a concorso saranno così ripartiti: - 108 posti per i Corpi vari, così ripartiti: 65 per il Corpo di Stato Maggiore; 22 per il Corpo del Genio della Marina (*); 6 per il Corpo di Commissariato Militare Marittimo; 15 per il Corpo delle Capitanerie di Porto. (*) I 22 posti per il Corpo del Genio della Marina saranno ripartiti fra le seguenti tre specialità: 9 per la specialità del Genio Navale; 7 per la specialità delle Armi Navali e 6 per la specialità Infrastrutture. - 7 posti per il Corpo Sanitario Militare Marittimo.

a cura di Marina Militare
anteprima Emergenza neve: l'impegno dell'AM 12-01-2017

L’Aeroporto militare di Gioia del Colle (BA), sede del 36° Stormo Caccia ed ubicato nel mezzo della zona colpita dalla straordinaria ondata di neve, ha continuato a garantire anche in questi giorni, come sempre, la piena operatività di tutti i servizi aeroportuali e del servizio di sorveglianza dello spazio aereo nazionale con i velivoli Eurofighter F-2000 e del servizio di ricerca e soccorso (Search and Rescue) con gli elicotteri HH-139 del 84° Centro CSAR (Search and Rescue) che l’Aeronautica Militare assicura 365 giorni all'anno, 24 ore su 24. Oltre ad aver supportato incessantemente, con i propri uomini e mezzi, le operazioni di soccorso alla popolazione locale, in seguito alla dichiarazione dello stato di calamità delle zone della Puglia, l’aeroporto è stato anche messo a disposizione per ospitare un elicottero del 118 di Alidaunia che, insieme ad un elicottero HH-139 dell’84° Centro SAR del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare, operante sullo stesso aeroporto, garantiranno la prontezza per le emergenze sanitarie nelle zone più colpite dall'emergenza neve. Leggi le notizie complete sul sito dell'Aeronautica Militare Emergenza neve in Puglia: pienamente operativo l'aeroporto militare di Gioia del Colle Emergenza neve in Puglia: l'intervento dell'Aeronautica Militare.

a cura di Ufficio Pubblica Informazione - Aeronautica Militare
  1 2 3 4 5 6 7 8 Next >>