Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Fiat 6614 e 6616 4X4
riky1979 Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 5.502
Discussioni: 35
Registrato: Jun 2014
#97
RE: Fiat 6614 e 6616 4X4
L'ideale di sistema PESCO del CIO sarebbe mettere in comune i componenti ma senza esagerare ovvero usare il meglio per ogni gamma in base a prestazioni/costo/comunanza.
Dallo scafo B2, con certificazione a 35t o anche di più come peso massimi ammissibili (non ho detto di portare a 35t ma avere la meccanica adatta a 35t cosa che è già) si può facilmente realizzare tutta una famiglia di mezzi 8x8 ruotati senza grossi problemi.
Certamente si può declinare una gamma di 4x4 e 6x6 dalla B2 ma sarebbe da top di gamma, pesante e costosa, non è detto che sia quello che serve. Una 4x4 con elementi B2 sarebbe ben costosa, intendendo pezzi intercambiabili.
Quello che serve all'europa sarebbe anche un mezzo 4x4/6x6/cingolato da ricognizione leggera che prenda il posto dei Lince Eagle Fennek con un attenzione alle mine, ormai elemento dominante delle minacce più pericolose, non pensato per caricare personale in elevato numero ma avere spazio per equipaggiamenti etc, da questo mezzo ricognizione sarebbe derivabile un mezzo con torretta remotizzata a scelta del cliente con un 30mm e missili per essere il mezzo supporto fuoco per le brg leggere e le forze proiettabili. Magari con un attenzione anche alla mobilità anfibia.
Potrebbe servire un mezzo 6x6 tipo Guarani con pezzi di larga derivazione commerciale per creare un mezzo 20t con un attenzione alla protezione mine che possa essere usato come APC ma anche per altri ruoli di supporto dove un 8x8 combat è troppo costoso ed esagerato ed il 4x4 recon troppo piccolo.
8 ore fa
Cerca Cita messaggio
giancarlo Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 754
Discussioni: 0
Registrato: Mar 2015
#98
RE: Fiat 6614 e 6616 4X4
(8 ore fa)riky1979 Ha scritto: L'ideale di sistema PESCO del CIO sarebbe mettere in comune i componenti ma senza esagerare ovvero usare il meglio per ogni gamma in base a prestazioni/costo/comunanza.
Dallo scafo B2, con certificazione a 35t o anche di più come peso massimi ammissibili (non ho detto di portare a 35t ma avere la meccanica adatta a 35t cosa che è già) si può facilmente realizzare tutta una famiglia di mezzi 8x8 ruotati senza grossi problemi.
Certamente si può declinare una gamma di 4x4 e 6x6 dalla B2 ma sarebbe da top di gamma, pesante e costosa, non è detto che sia quello che serve. Una 4x4 con elementi B2 sarebbe ben costosa, intendendo pezzi intercambiabili.
Quello che serve all'europa sarebbe anche un mezzo 4x4/6x6/cingolato da ricognizione leggera che prenda il posto dei Lince Eagle Fennek con un attenzione alle mine, ormai elemento dominante delle minacce più pericolose, non pensato per caricare personale in elevato numero ma avere spazio per equipaggiamenti etc, da questo mezzo ricognizione sarebbe derivabile un mezzo con torretta remotizzata a scelta del cliente con un 30mm e missili per essere il mezzo supporto fuoco per le brg leggere e le forze proiettabili. Magari con un attenzione anche alla mobilità anfibia.
Potrebbe servire un mezzo 6x6 tipo Guarani con pezzi di larga derivazione commerciale per creare un mezzo 20t con un attenzione alla protezione mine che possa essere usato come APC ma anche per altri ruoli di supporto dove un 8x8 combat è troppo costoso ed esagerato ed il 4x4 recon troppo piccolo.

Secondo me non sarà facile mettere d'accordo 24 paesi visto che le decisioni su cosa finanziare verranno prese all'unanimità, inoltre per evitare di avere doppioni con conseguente frazionamento della produzioni le società verranno invitate a collaborare anche perchè il PESCO finanzia solo il 20-30% il resto bisogna cercarselo e + ditte si associano x un progetto + vengono finanziate da un'altro ente sempre della UE ... comunque dovrebbero decidere cosa finanziare a breve e vedremo  Smile Smile Smile
5 ore fa
Cerca Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: alexfaro, 1 Ospite(i)