Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
"IL QUADRATO". Aneddoti e storie.
paolo angioy Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 1.506
Discussioni: 10
Registrato: Jan 2017
#9
RE: "IL QUADRATO". Aneddoti e storie.
@draghon69: dell'85 nulla posso dire, garibaldavo in quel di Monfalcone: Ma nel '78 (mi pare), ne abbiamo beccato uno dal lato calabro del golfo e gli abbiamo dato la caccia per un paio di giorni, senza dargli tregua con eli e navi, finchè non si è dato...

San Giorgio

Imbarco nel '77 come DT 127/38, subito dopo la specializzazione. Dopo una settimana mi ritrovo primo DT, con le batterie piene di avarie e il personale demotivato, non addestrato, due Ufficiali e mezzo invece di cinque, molti Capi carenti o con altri incarichi. Dopo una settimana era prevista un'esercitazione a caldo (GUNEX) della Divisione Navale. Vado sul Doria a conferire col DT di Dinav 1 (gran personaggio e amico) e gli spiego i miei problemi e gli chiedo di sparare per ultimo per poter fare tiri di calibrazione, vista la situazione. In pratica l'ADT di prora è mancante di 5 denti della corona di brandeggio proprio dal lato dei tiri, cosa potenzialmente pericolosa. IL Capo Centrale era cuoco dei Sottufficiali e non scendeva mai in centrale: quella volta che ce l'ho comandato, ho trovato la Mk1A apparecchiata con una tovaglia e coperta di affettati, formaggi, vino e antipasti. La gente della torre di prora era il "reparto disciplina" il mio predecessore aveva concentrato lì i peggiori elementi, con un Capo senza polso, e senza manutenzione. A poppa torre e materiale e personale perfetti, centrale Contraves, l'ultima MMI! Nessuno ci capiva ed aveva esperienza, ma il Capo era bravo e aveva studiato e mi son fidato... I 76 erano con le canne usurate, anzi quello di poppa non si poteva usare prima di sostituire la canna. Le due OG3 avevano un solo cassetto balistico per cui, al cambio lato, il Capo EM doveva smontarlo, correre di la e rimontarlo.
Vengo autorizzato a sparare per ultimo, facendo i miei tiri di prova. Esercitazioni varie elementari tutta la mattina, poi esce il rimorchiatore col MAV (bersaglio Media Alta Velocità), e nella zona "T" ci disponiamo in linea di fila, avanti il Doria, poi tutti gli altri, ultimi noi. Il rimorchiatore (che ha bordo ha la comandata scarti, per la valutazione degli errori) è di controbordo, su rotta parallela a 5000 mt (distanza utile per 127 e 76). Cavo di mille metri, bersaglio a dritta del rimorchiante (situazione meno pericolosa in assoluto). Il munizionamento e "inerte" cioè il tritolo c'è ancora, ma senza spoletta....
Primo colpo, corto 500 a sinistra 5° (ma che ce l'ho a fare il Capo Cannoniere a fare l'osservatore di sicurezza in torre?!?!) Do gli scarti in centrale, il Capo Centrale introduce gli scarti anzichè i controscarti. Il secondo colpo parte dritto in direzione rimorchiatore, impatta l'acqua, rimbalza a destra (per via della rigatura) fa una graziosa parabola che ho visto nel binocolo, cade dritto sul MAV, detona e lo distrugge. Fine della GUNEX. Per Grazia di Dio.

Ho dovuto offrire una cassa di champagne al Quadrato con la seguente motivazione "Per usare il cannone come un biliardo, di sponda!!" Angry Angry Blush Blush
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 22-03-2017, 11:56 PM da paolo angioy.)
22-03-2017, 11:55 PM
Cerca Cita messaggio
draghon69 Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 971
Discussioni: 2
Registrato: Mar 2014
#10
RE: "IL QUADRATO". Aneddoti e storie.
(22-03-2017, 11:55 PM)paolo angioy Ha scritto: @draghon69: dell'85 nulla posso dire, garibaldavo in quel di Monfalcone: Ma nel '78 (mi pare), ne abbiamo beccato uno dal lato calabro del golfo e gli abbiamo dato la caccia per un paio di giorni, senza dargli tregua con eli e navi, finchè non si è dato...

...

Grazie comunque, nulla sapevo della... caccia al cinghiale del '78  Shy
23-03-2017, 12:09 AM
Cerca Cita messaggio
FaC Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 7.987
Discussioni: 48
Registrato: Feb 2015
#11
RE: "IL QUADRATO". Aneddoti e storie.
(22-03-2017, 11:55 PM)paolo angioy Ha scritto:
(...)

Ho dovuto offrire una cassa di champagne al Quadrato con la seguente motivazione "Per usare il cannone come un biliardo, di sponda!!" Angry Angry Blush Blush

Dove lo mettiamo il fattore C.!  Big Grin
Comunque l'idea del tiro di artiglieria navale come a carambola non è affatto male: tiri di rinterzo ad effetto!
23-03-2017, 10:39 AM
Cerca Cita messaggio
paolo angioy Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 1.506
Discussioni: 10
Registrato: Jan 2017
#12
RE: "IL QUADRATO". Aneddoti e storie.
Beh, pensa che all'abilitazione "a" tra le materie c'era "tiro senza strumenti", usando il cannone (da 100/47 della batteria didattica) come strumento.
Se volete ve la racconto.....
23-03-2017, 01:52 PM
Cerca Cita messaggio
paolo66 Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 3.317
Discussioni: 0
Registrato: Apr 2016
#13
RE: "IL QUADRATO". Aneddoti e storie.
...certamente che vogliamo... Wink
23-03-2017, 03:55 PM
Cerca Cita messaggio
paolo angioy Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 1.506
Discussioni: 10
Registrato: Jan 2017
#14
RE: "IL QUADRATO". Aneddoti e storie.
Oh beh, tanto mi prende poco tempo.
Maricentadd a Capo san Vito nasce come Maricentart, con la sua obsoleta batteria didattica. C'erano altri Centri per le altre specializzazioni, ricordo Maricensios e Maricensicur (dove ho fatto un intressante corso di un paio di settimane). A fianco c'erano le Scuole Sottufficiali, sede dei corsi VO (all'epoca la prima rafferma dei VO, quella che ho firmato anch'io con le stellette in 2a Classe d'Hdemia era giustamente sessennale) IGP per il passaggio a 2°C e P per il passaggio a Maresciallo. Da noi c'era il Corso "a" sa cui si usciva STV e quello DT dal quale si usciva TV. Dico questo in quanto la batteria didattica era armata da tutti costoro, VO addetti al cannone, Sergenti puntatori in torre e colonnina, un Capo torre giù e un Capo EM su con l'Ufficiale al tiro senza strumenti un TV e unUfficiale Istruttore alla Direzione del Tiro. In mare il solito rimorchiatore col solito Mav a lento moto, bersaglio a destra del rimorchiante. un radar primitivo o il telemetro battevano la distanza, il puntatore seguivail bersaglio con la colonnina, inviando in torre via sincro il dato che i puntatori di torre seguivano a controindice. Si calcolava alzo e sopraelevazione anche in funzione delle temperature (aria e polveri), si richiedeva al DT la libertà di tiro e si caricava e si sparava un primo colpo con un errore arbitrario in lunghezza. Si valutava il punto di caduta, anche in brandeggio con la piastina diatimometrica e si ordinava a correzione, con l'accortezza di allungare od accorciare in maniera da ottenere la forcella. Secondo colpo. Valutazione, si smezzava tra i due errori in distanza. Tezo colpo: a seconda del punto di caduta, si iniziava il tiro in efficacia in allunga o accorcia 50, e ci si coglieva.....
24-03-2017, 08:56 PM
Cerca Cita messaggio
paolo angioy Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 1.506
Discussioni: 10
Registrato: Jan 2017
#15
RE: "IL QUADRATO". Aneddoti e storie.
Ancora GARIBALDI

Mar Tirreno, Maggio 1987. Stiamo rientrando a La Spezia dopo una settimana alla boa alla Maddalena per celebrazioni Garibaldine a Caprera con a Bordo Craxi e Spadolini con seguiti e torme di giornalisti (è stata quella volta che ho ripreso severamente un Bobo adolescente che stava al bar Ufficiali coi piedi sul tavolo). Ordunque, Autorità e seguiti portati a Olbia-Costa  Smeralda con un paio di SH3D, ci dirigiamo per La Spezia con un discreto libeccio a crescere. Equipaggio giù di morale per via di una prolungata sosta con compiti di rappresentanza, con franchigie centellinate coi mezzi, in un posto dove a maggio una donna non la trovi neppure col lanternino anche percè le locali da 3 generazioni sono allergiche ai marò.... Pomeriggio, Partita internazionale dell' Italia calcistica, fervore tra il popolo. Io in Comando di Guardia, con sul ponte 6 SH3D da mandare a Ciampino con la torma di giornalisti. Gli Eli erano attesi per le prove della parata del 2 Giugno. Ma la rotta Nord non consentiva l'involo per il vento da poppa e l'eccessiva oscillazione dei rotori. La rotta Sud, viceversa, non consentiva la ricezione del canale Rai su cui era trasmessa la partita. A me nun me ne po' fregà de meno e accosto per lanciare i velivoli, era quello il mio compito, o almeno credevo.... In un baleno compare su il Comandante in tutto lo splendore di una delle sue storiche incazzature e mi ordina in malo modo di non privare l'equipaggio della partita, pena un possibile ammutinamento (!!!!!!!!)

Morale, gli eli se ne sono andati con difficoltà durante l'intervallo. Potenza del calcio!!!
25-03-2017, 04:57 PM
Cerca Cita messaggio
Norbert Offline
Senior Member
****

Messaggi: 418
Discussioni: 21
Registrato: Mar 2014
#16
RE: "IL QUADRATO". Aneddoti e storie.
(18-03-2017, 06:38 PM)paolo angioy Ha scritto: GARIBALDI

Come avete visto, ho iniziato a mettere un titolino ad ogni nuovo post, per agevolare la lettura. Questo post a richiesta di Norbert.

<snip>

Beh... grazie, Comandante!
28-03-2017, 10:06 PM
Cerca Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)