Valutazione discussione:
  • 1 voto(i) - 5 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Elezioni politiche 2018
SiBra Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 2.546
Discussioni: 9
Registrato: Nov 2016
#25
RE: Elezioni politiche 2018
Alcune considerazioni più a mente fredda.

- La legge elettorale è scritta con i piedi, in quanto non consegna un vero vincitore anche se vi è una coalizione al 37% e spiccioli.
- Renzi vuole tenere sotto ricatto il PD, in quanto si è "dimesso" ma solo dopo il nuovo governo. Vuole evitare che il PD parli con i 5S. Oppure, pensando male, sa che un governo non si formerà e quindi vuole essere pronto a tornare in campo, forte anche del fatto che ha piazzato in parlamento molti dei suoi fedeli.
- Il M5S è mutato completamente ed è diventato una forza politica vera e propria. Ora vuole parlare con gli altri partiti. Proprio Grillo ha detto che loro sono un pò destra, un pò sinistra, ecc..
- Il primo tentativo, a mio parere, dovrebbe essere fatto cercando di far fare il nuovo governo alla coalizione di centrodestra, dato il minor scarto di parlamentari presente.
- Una eventuale alleanza PD-M5S farebbe perdere voti ad entrambi. Il M5S probabilmente la reggerebbe, il PD scomparirebbe. Ed è anche per questo motivo che forse qualcuno nel PD vuole parlare con i 5S.
- Il trionfo di Salvini è stato causato da temi come lo ius soli, la legittima difesa, i rapporti con l'Europa, l'immigrazione, la legge Fornero.
- Boccia e Marchionne non si sono detti spaventati da un governo a 5S. I motivi possono essere due: o li vedono già come la nuova DC, o credono che non sanno quello che vogliono e che quindi possano dirgli loro di cosa c'è bisogno.
- Non mi preoccuperei sostanzialmente della Difesa in un governo a 5S poichè Di Maio viene da una regione con una forte presenza di stabilimenti Leonardo e qualunque mossa azzardata che potrebbe portarli a chiudere la eviterebbe totalmente. Inoltre, la candidata alla Difesa è una dell'ambiente e non ce la vedo a smantellare tutto il baraccone.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 07-03-2018, 10:28 AM da SiBra.)
07-03-2018, 10:01 AM
Cerca Cita messaggio
Dan Cooper Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 6.809
Discussioni: 35
Registrato: May 2017
#26
RE: Elezioni politiche 2018
(06-03-2018, 11:56 PM)sundowner Ha scritto:
(06-03-2018, 11:44 PM)Eumeswil Ha scritto: Per Washington il Governo M5S "non è un salto nel buio. Vediamoli alla prova" | Huffington Post

Facile; non sono loro a fare le cavie da laboratorio Dodgy

Il M5S da quando è nato ha fatto di tutto per tranquilizzare le estabilishment internazionali. Ha fatto a gara per accreditarsi presso la City di Londra, l'Amministrazione statunitense e i media internazionali della finanza.
Quindi se vogliamo dirla tutta, siamo più spaventati noi in Italia che all'estero.
IMHO è una sorta di nuova DC del III millennio e come la DC di un tempo contiene correnti diverse tra loro (di sinistra, di centro e di destra)
Come aveva giustamente fatto notare parecchi anni fa Beppe Grillo, hanno avuto l'intenzione e la capacità di incanalare la protesta (che avrebbe potuto avere risvolti ben differenti) in una forza costituzionale. Quello che è successo è una sorta di tentativo di '68 senza scontri di piazza. Vogliono sostituirsi alla vecchia classe dirigente ma in modo istituzionale, di fatto sono loro i veri "rottamatori" ma nel segno della continuità, senza rotture, (non per nulla a livello europeo hanno tentato di infilarsi all'interno del gruppo ALDE (Alleanza dei Democratici e dei Liberali per l'Europa), ma non hanno raggiunto un accordo per entrarvi.
Quindi tranquillizziamoci, il M5S di fatto è un falso movimento di rottura.
07-03-2018, 10:22 AM
Cerca Cita messaggio
OmegaLine Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 2.193
Discussioni: 13
Registrato: Oct 2017
#27
RE: Elezioni politiche 2018
(07-03-2018, 10:01 AM)SiBra Ha scritto: Alcune considerazioni più a mente fredda.

- La legge elettorale è scritta con i piedi, in quanto non consegna un vero vincitore anche se vi è una coalizione al 37% e spiccioli.
- Renzi vuole tenere sotto ricatto il PD, in quanto si è "dimesso" ma solo dopo il nuovo governo. Vuole evitare che il PD parli con i 5S. Oppure, pensando male, sa che un governo non si formerà e quindi vuole essere pronto a tornare in campo, forte anche del fatto che ha piazzato in parlamento molti dei suoi fedeli.
- Il M5S è mutato completamente ed è diventato una forza politica vera e propria. Ora vuole parlare con gli altri partiti. Proprio Grillo ha detto che loro sono un pò destra, un pò sinistra, ecc..
- Il primo tentativo, a mio parere, dovrebbe essere fatto cercando di far fare il nuovo governo alla coalizione di centrodestra, dato il minor scarto di parlamentari presente.
- Una eventuale alleanza PD-M5S farebbe perdere voti ad entrambi. Il M5S probabilmente la reggerebbe, il PD scomparirebbe. Ed è anche per questo motivo che forse qualcuno nel PD vuole parlare con i 5S.
- Il trionfo di Salvini è stato causato da temi come lo ius soli, la legittima difesa, i rapporti con l'Europa, l'immigrazione, la legge Fornero.

Leggo (e sento), non solo qui della legge elettorale fatta male
Secondo me la legge è solo uno strumento, se ne può solo accertare la rispondenza ai dettami costituzionali e basta, per il resto è chi vota che ne gestisce l'utilizzo.
Sarpedonte has been KIA
07-03-2018, 10:35 AM
Cerca Cita messaggio
Dan Cooper Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 6.809
Discussioni: 35
Registrato: May 2017
#28
RE: Elezioni politiche 2018
Citazione:Secondo me la legge è solo uno strumento, se ne può solo accertare la rispondenza ai dettami costituzionali e basta, per il resto è chi vota che ne gestisce l'utilizzo.

Può darsi che mi sbagli, ma questa legge elettorale è stata disegnata all'uopo per garantire la non governabilità (tramite l'espressione della volontà dei cittadini, cioè tramite il voto), ma per garantire una governabilità di tipo istituzionale (governo del Presidente, governo tecnico, governo di scopo, ecc... quindi per garantire la continuazione dello status quo ed evitare qualsiasi stravolgimento risultante dalle urne.

Pare che lo scopo sia stato raggiunto.
07-03-2018, 10:45 AM
Cerca Cita messaggio
OmegaLine Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 2.193
Discussioni: 13
Registrato: Oct 2017
#29
RE: Elezioni politiche 2018
Io dico semplicemente che la legge in parola stabilisce le regole del gioco per essere eletti (dal voto popolare), formare governo e maggioranza parlamentare, spetta agli eletti, dandone spiegazione all'elettorato.

In definitiva, il nostro è un sistema parlamentare, non viene chiesto di dichiarare in campagna elettorale ne il leader "promesso primo ministro", tanto meno la squadra di governo.
Sarpedonte has been KIA
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 07-03-2018, 11:10 AM da OmegaLine.)
07-03-2018, 11:09 AM
Cerca Cita messaggio
Erikvm Offline
Member
***

Messaggi: 192
Discussioni: 10
Registrato: Oct 2015
#30
RE: Elezioni politiche 2018
(07-03-2018, 10:45 AM)Dan Cooper Ha scritto:
Citazione:Secondo me la legge è solo uno strumento, se ne può solo accertare la rispondenza ai dettami costituzionali e basta, per il resto è chi vota che ne gestisce l'utilizzo.

Può darsi che mi sbagli, ma questa legge elettorale è stata disegnata all'uopo per garantire la non governabilità (tramite l'espressione della volontà dei cittadini, cioè tramite il voto), ma per garantire una governabilità di tipo istituzionale (governo del Presidente, governo tecnico, governo di scopo, ecc... quindi per garantire la continuazione dello status quo ed evitare qualsiasi stravolgimento risultante dalle urne.

Pare che lo scopo sia stato raggiunto.

A mio modesto parere, il triplice obiettivo di:
- sfogare il dissenso popolare;
- evitare la formazione di una netta maggioranza parlamentare e, di conseguenza;
- favorire l'instaurazione di un governo tecnico;
è stato conseguito brillantemente grazie al movimento 5 stelle.
07-03-2018, 11:25 AM
Cerca Cita messaggio
SiBra Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 2.546
Discussioni: 9
Registrato: Nov 2016
#31
RE: Elezioni politiche 2018
(07-03-2018, 11:09 AM)OmegaLine Ha scritto: Io dico semplicemente che la legge in parola stabilisce le regole del gioco per essere eletti (dal voto popolare), formare governo e maggioranza parlamentare, spetta agli eletti, dandone spiegazione all'elettorato.

In definitiva, il nostro è un sistema parlamentare, non viene chiesto di dichiarare in campagna elettorale ne il leader "promesso primo ministro", tanto meno la squadra di governo.

Certo, concordo. Ma non si può negare che a seconda di come costruisci la legge elettorale sarà più facile o più difficile costruire un governo. Non considero normale che chi ha preso il 37% non riesca formare un governo per mancanza di un trentina di senatori e una sessantina di deputati.
07-03-2018, 12:02 PM
Cerca Cita messaggio
Dan Cooper Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 6.809
Discussioni: 35
Registrato: May 2017
#32
RE: Elezioni politiche 2018
Un breve riepilogo sulla vicenda delle leggi elettorali nell'Italia repubblicana:

Ia Repubblica

1946 - fu approvata la cosiddetta legge proporzionale classica
1953 - su proposta della DC di De Gasperi fu modificata la legge proporzionale precedente con l'introduzione di un premio di maggioranza per chi avesse superato la metà dei voti validi (soprannominata legge truffa)
1954 - abrogata la legge truffa e reintrodotta la legge proporzionale precedente

IIa Repubblica
1993 - approvata la legge elettorale mista con preponderante componente maggioritaria il Mattarellum, da Sergio Mattarella
2005 - entrò in vigore un sistema proporzionale corretto con un cospicuo premio di maggioranza, la legge Calderoli detto anche Porcellum
2013 - la Corte Costituzionale dichiara parte della legge Porcellum incostituzionale
2015 - approvata una nuova legge elettorale (Italicum) che prevedeva un meccanismo proporzionale con sbarramento al 3% ed eventuale premio di maggioranza
2017 - entra in vigore il sistema elettorale misto a separazione completa, ribattezzato Rosatellum bis

Sia nella Ia come nella IIa Repubblica vi furono vari tentativi di influenzare l'esito del risultato elettorale modificando la legge elettorale, prima nel 1953, poi nel 2005 e infine nel 2017.
07-03-2018, 01:23 PM
Cerca Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)