Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
La flotta della MMI
eagle spotters Online
Posting Freak
*****

Messaggi: 11.053
Discussioni: 365
Registrato: Apr 2014
#9
RE: La flotta della MMI
Non ci credo.
I DlP hanno terminato gli importanti lavori di MLU (AMV), con innovazioni nell'elettronica ma non nell'armamento (se non il Vulcano).
Quindi non credo proprio che la MMI voglia ora (a pochi anni dalla dismissione) investire per installare un nuovo sistema missilistico, quando ci aveva già rinunciato qualche anno fa.
Ricordiamoci la scadenza del 16 aprile 2015: stipula contratto quinta coppia di FREMM (AAW).
Se andrà così (come spero) i DlP saranno sostituiti da tali FREMM attorno al 2021/2022 e, ad oggi, ricordo che il CAMM ER ancora non esiste, è solo un missile di carta...
10-01-2015, 09:09 PM
Cerca Cita messaggio
musamava Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 3.247
Discussioni: 11
Registrato: Apr 2014
#10
RE: La flotta della MMI
(10-01-2015, 08:52 PM)Optimist Ha scritto: Tenuto conto delle date di uscita dal servizio dei due DLP, vi sembra ipotizzabile lo sbarco delle rampe Mk13 e Albatros per l'imbarco di vls Camm-Er (parecchie decine!) in modo da renderli in grado di ingaggiare tutto ciò' che dovesse superare gli schermi esterni della squadra navale? Es. attacchi combinati di saturazione.

L' utilitá della cosa dipenderebbe prima di tutto dalla data di prevista dismissione delle due navi: nel caso fosse verso il 2030 potrebbe avere senso, altrimenti no. Comunque in presenza di fondi limitati, non mi pare una spesa opportuna, anche perchè penso sarà meglio sgravare tali unitá da ruoli di squadra, trasferendole a compiti di controllo delle linee di comunicazione.
10-01-2015, 09:15 PM
Cerca Cita messaggio
Gianni Vigo Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 5.529
Discussioni: 0
Registrato: Aug 2014
#11
RE: La flotta della MMI
(10-01-2015, 09:15 PM)musamava Ha scritto:
(10-01-2015, 08:52 PM)Optimist Ha scritto: Tenuto conto delle date di uscita dal servizio dei due DLP, vi sembra ipotizzabile lo sbarco delle rampe Mk13 e Albatros per l'imbarco di vls Camm-Er (parecchie decine!) in modo da renderli in grado di ingaggiare tutto ciò' che dovesse superare gli schermi esterni della squadra navale? Es. attacchi combinati di saturazione.

L' utilitá della cosa dipenderebbe prima di tutto dalla data di prevista dismissione delle due navi: nel caso fosse verso il 2030 potrebbe avere senso, altrimenti no. Comunque in presenza di fondi limitati, non mi pare una spesa opportuna, anche perchè penso sarà meglio sgravare tali unitá da ruoli di squadra, trasferendole a compiti di controllo delle linee di comunicazione.

Mi sembra assai probabile che entro il 1025 i due DLP vengano messi in RTD, non solo perché sono nell'elenco delle 51 navi da dismettere per quella data ( in realtà di meno: 2 DLP, 8 Maestrale, i 3 restanti Soldati, le 6 restanti corvette, Garibaldi, 2 Santi, 2 Sauro, 2 Stromboli, 4 Cassiopea 1, 1 ussp, in totale 31, più, se vogliamo, 10 cacciamine ), ma anche in quanto gravati da un equipaggio troppo numeroso, e soprattutto perché dovrebbero essere sostituiti dall'ultima coppia di FREMM, che anche la Corte dei Conti dà per acquisite, verso il 2021.
oversettanta
11-01-2015, 09:54 AM
Cerca Cita messaggio
Sauro Serotti Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 7.201
Discussioni: 20
Registrato: Apr 2014
#12
RE: La flotta della MMI
Se i Dlp arrivano a ridosso del 2030 l' ipotesi camm er quantomeno al posto dei volumi lasciati liberi dai missili Aspide stà in piedi; sugli spazi lasciati liberi da missili a medio raggio non saprei.
Costituzione Repubblica Italiana Articolo 54 secondo comma
I cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle con disciplina ed onore, prestando giuramento nei casi stabiliti dalla legge.
11-01-2015, 12:08 PM
Cerca Cita messaggio
Gianni Vigo Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 5.529
Discussioni: 0
Registrato: Aug 2014
#13
RE: La flotta della MMI
Una curiosità:
si temeva che la flotta rimanesse quasi senza 127, durante il rinnovamento.
Riferendomi sempre al 2017, vediamo che col 127 "normale" avremo:
Grecale
Libeccio
Scirocco
Zeffiro
Euro,
mentre col 127 Vulcano ci saranno:
Bersagliere
De La Penne
Mimbelli (?)
Bergamini
Rizzo.
Inoltre, col 76 Davide avremo:
Cavour
Foscari
Doria ( x3 )
Duilio ( x3 )
FREMM Bergamini
FREMM Rizzo
le 4 FREMM ASW ( x 2 )
oversettanta
12-01-2015, 10:12 AM
Cerca Cita messaggio
musamava Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 3.247
Discussioni: 11
Registrato: Apr 2014
#14
RE: La flotta della MMI
I motivi per non abbandonare le artiglierie navali di medio calibro sono molteplici, dall' economia di utilizzo all' autonomia di fuoco che consentono, dall' affidabilità intrinseca ai cannoni alle poliedriche capacità delle nuove munizioni, dalla completa italianità dei sistemi all' opportunità di promuoverne la vendita all' estero (con giudizio, come dovrebbe essere per la commercializzazione di qualunque sistema d' arma); quindi non può che far piacere la presenza di questi pezzi sulle unità combattenti. In tal senso, mi auguro che tutti i PPA vengano equipaggiati col 127/64, oltre che con il 76/62.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 13-01-2015, 01:20 PM da musamava.)
13-01-2015, 01:19 PM
Cerca Cita messaggio
Gianni Vigo Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 5.529
Discussioni: 0
Registrato: Aug 2014
#15
RE: La flotta della MMI
Detto che sono pienamente d'accordo con le tesi sull'artiglieria navale, rilevo ancora una volta che le dismissioni sono ferme da due anni e mezzo ( a parte un paio di cacciamine ), e nel frattempo stiamo passando da zero FREMM a 4 e poi a 6.
L'arrivo delle nuove unità per quest'anno ed il prossimo dovrà pure produrre qualche messa in RTD di navi vecchie ( ho ipotizzato Aliseo, Espero, Maestrale, Granatiere ed Aviere, tutte fra i 30 ed i 33 anni, oltre alle restanti 2- o 3? - corvette prima serie ).
oversettanta
13-01-2015, 06:28 PM
Cerca Cita messaggio
musamava Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 3.247
Discussioni: 11
Registrato: Apr 2014
#16
RE: La flotta della MMI
Io ribadisco la mia opinione secondo cui prima la Marina arriverá al numero di unità in servizio che ritiene opportuno, poi, contestualmente con gli ingressi nella flotta delle nuove costruzioni, procederá con le dismissioni.
14-01-2015, 01:15 AM
Cerca Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 2 Ospite(i)