Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Forze Corazzate, quale futuro?
rosso98 Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 12.975
Discussioni: 4
Registrato: Jan 2016
RE: Forze Corazzate, quale futuro?
sarà... dopo aver visto la fine degli A4 turchi in Siria, forse SME all'epoca ha fatto bene ad andare avanti con l'ariete, ricordiamoci che a valore attuale ci sono costati meno di quattro milioni a carro. Non è detto che made in Germany sia sempre garanzia di prodotto migliore, si è costruito una reputazione sul successo commerciale senza averlo mai messo alla prova sul campo che, alla prima occasione, è risultato un disastro contro sistemi anticarro della stessa generazione.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 16-12-2018, 01:46 PM da rosso98.)
16-12-2018, 01:40 PM
Cerca Cita messaggio
Jethro66 Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 9.147
Discussioni: 2
Registrato: Feb 2015
RE: Forze Corazzate, quale futuro?
(16-12-2018, 01:40 PM)rosso98 Ha scritto: sarà... dopo aver visto la fine degli A4 turchi in Siria, forse SME all'epoca ha fatto bene ad andare avanti con l'ariete. Non è detto che made in Germany sia sempre garanzia di prodotto migliore, si è costruito una reputazione sul successo commerciale senza averlo mai messo alla prova sul campo che, alla prima occasione, è risultato un disastro.

Rosso ti voglio bene, ma in questo ambito rimani sempre allo stesso punto e non ti smuovi neanche di fronte all'evidenza.
La tua valutazione è poco accurata a dir poco, e del tutto sbilanciata nelle conclusioni, e per di più è stato discusso a sufficienza, anzi fino alla noia, il perché dell'insuccesso dei turchi... 
Forse tutti i post con queste considerazioni li hai saltati a piè pari, non lo so, sono giustamente affari tuoi e non ci voglio entrare... 
Finché però vogliamo proporre analisi di questo genere non andiamo avanti di un millimetro.

Di occasioni per provare il Leo2 sul campo ce ne sono state, puoi chiedere ai Canadesi, per esempio. 
Basterebbero per farsi venire qualche dubbio poi i numeri dell'export e i giudizi lusinghieri da parte di tanti che il Leo2 non lo hanno e che hanno combattuto spesso, come i carristi americani e inglesi, e i loro più alti gradi, che utilizzano macchine di prim'ordine come il Challenger2 e l'M1 (ah già pure quello mi sa che è una ciofeca, che l'esercito iraqueno ne ha perduti diversi a sua volta...).

L'Ariete è il miglior carro al mondo allora, dato che non ha fatto registrare alcuna perdita in combattimento, perché non lo ha visto nemmeno col binocolo il campo di battaglia, ma in compenso trionfa nei parcheggi dei magazzini e nelle passeggiate a piccolo trotto nei piazzali delle caserme e dei compound, o nelle esercitazioni a schema prefissato, dove si spara a salve.

Un po' di equilibrio nei giudizi, su... Che non fa male...
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 16-12-2018, 02:02 PM da Jethro66.)
16-12-2018, 02:01 PM
Cerca Cita messaggio
rosso98 Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 12.975
Discussioni: 4
Registrato: Jan 2016
RE: Forze Corazzate, quale futuro?
i canadesi hanno portato gli A5 aggiornati di seconda mano in Afganistan. Quando a fine anni '90 si è deciso per la prosecuzione dell'ariete, l'alternativa per lo stesso prezzo erano gli A4 ex bundeswher, assolutamente equivalenti.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 16-12-2018, 03:44 PM da rosso98.)
16-12-2018, 03:39 PM
Cerca Cita messaggio
Jethro66 Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 9.147
Discussioni: 2
Registrato: Feb 2015
RE: Forze Corazzate, quale futuro?
Abbiamo avuto due possibilità : una fattibile, alternativa al Programma Ariete, quella di procedere all'acquisto su licenza dei Leo2 A4 ultime sottoserie, o addirittura gli A5, a seconda metà o fine anni 80, con il vantaggio di poterli aggiornare nel tempo in collaborazione con KMW; gli A4 di allora erano roba completamente diversa da quelli primissime serie poi ceduti ai turchi. 

Apro una parentesi e lo ripeto per l'ennesima volta, i cosiddetti A4 turchi non sono veri A4, lo sono solo di nome, hanno ricevuto limitati aggiornamenti che non riguardano la protezione e la sopravvivenza, per il resto rimangono versioni precedenti alla A4, di gran lunga inferiori, non me lo sono inventato io, lo sanno anche i sassi...

La seconda ipotesi, quella di interrompere il Programma Ariete a fine anni 90, francamente mi appare roba da matti e dunque non l'ho mai presa sul serio. Nessuno che davvero contasse qualcosa lo avrebbe mai permesso, anche se i carri fossero stati incapaci di camminare...
Che magari anche in molti ci abbiano pensato può essere sintomatico del disastro che era stato combinato, ma era già troppo tardi. 
Non c'erano più i soldi spesi fino ad allora e questo prova che quando infili la testa nel cappio, poi ci rimani impiccato, non la puoi tirare fuori quando ti pare e dire "abbiamo scherzato...!"; bisogna fare le valutazioni e le scelte corrette quando si è in tempo piuttosto, ma evidentemente ciò che aveva guidato le precedenti scelte non aveva nulla a che fare con un onesto processo decisionale. 
Ridicolo oltre misura che si sia arrivati a questo.

Che poi l'unica alternativa fossero i mezzi dismessi è una questione tutta da dimostrare. 
Si fosse solo voluto fare davvero, far scoppiare lo scandalo che si meritavano in tanti, chiamando in causa tutti i responsabili, e chissà se EI sarebbe sopravvissuto al mare di melma in cui si era cacciato, si potevano costruire su licenza un paio di centinaia di mezzi nuovi allo stato dell'arte e oggi il problema della linea MBT non sussisterebbe.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 16-12-2018, 04:37 PM da Jethro66.)
16-12-2018, 04:17 PM
Cerca Cita messaggio
Jethro66 Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 9.147
Discussioni: 2
Registrato: Feb 2015
RE: Forze Corazzate, quale futuro?
Si doveva fare a suo tempo come ha fatto la Marina con i sottomarini, che per quanto fossero forti i condizionamenti del comprare italiano, ha seguito da vicino gli sviluppi iniziali del Progetto S90 e quando è stato chiaro che il risultato sarebbe stato al di sotto delle aspettative, ha saputo fare macchina indietro e ricorrere ai Tipo 212.

Neanche si è fatta convincere dai successivi tentativi di progetti in comune con i russi, peraltro, e con chiare e ottime ragioni.
Permettere ai russi di conoscere per filo e per segno tutte le caratteristiche dei nostri battelli...???
Roba da allucinati psichedelici all'ultimo stadio, davvero troppo, nanche se Palazzo delle Ancore fosse stato convertito in ospedale psichiatrico...
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 16-12-2018, 08:30 PM da Jethro66.)
16-12-2018, 04:36 PM
Cerca Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 4 Ospite(i)