LEONARDO
RID Articoli Mese
anteprima logo RID Libia: cambiano gli equilibri

Il cosiddetto Libyan National Army (LNA) del Generale Haftar ha annunciato la conquista del giacimento petrolifero Elephant/El Feel, dopo quello di Sharara, e ne sta completando la “messa in sicurezza”. Il giacimento è gestito da una joint venture tra la NOC (National Oil Corporation) e l’ENI, ed è stato controllato finora da milizie Tebu fedeli al Governo Serraj. La sua conquista da parte delle forze del Generale Haftar, che già controlla i pozzi della Cirenaica, di fatto cambia definitivamente gli equilibri politico-strategici in Libia, a discapito del Governo di Tripoli riconosciuto dalla comunità internazionale ed in una fase molto delicata per il futuro del Paese A questo punto, il Generale, dopo la vittoriosa campagna nel sud del Paese, potrebbe essere tentato di puntare a nord-ovest, verso Tripoli, sfruttando il caos che regna sempre nel sud della capitale e dove, non a caso, una parte delle milizie fedeli a Serraj ha costituito un nuovo cartello per unire gli sforzi nella prospettiva che davvero il Generale voglia “liberare” Tripoli. Di sicuro è che già adesso il terzetto ONU, Italia, USA – che ha fatto nascere e sostenuto finora il Governo Serraj – dovrà iniziare a tener conto del fatto che i rapporti di forza sul terreno stanno cambiando e che Haftar è sempre più forte. Qualcosa in tal senso si è però già mosso dopo che in settimana sia l'inviato ONU per la Libia Salamè sia l’Ambasciatore italiano Giuseppe Buccino Grimaldi hanno incontrato l’uomo forte della Cirenaica; anzi, non più della sola Cirenaica.

a cura di
anteprima logo RID Nuovo radar per i CV-22 dell'USAF

Lo scorso 12 febbraio il Dipartimento della Difesa americano ha approvato l’erogazione di una terza tranche di 15 milioni di dollari di finanziamenti destinati all’Air Force per il programma SKR (Silent Knight Radar). 

a cura di
anteprima logo RID Egitto in fermento

ll Presidente egiziano Abdelfattah al Sisi sogna di restare al potere a lungo. Magari fino al 2034, grazie ad una modifica costituzionale votata dal Parlamento. Scadenze lontane, con sorprese sempre possibili. Intanto, però, deve misurarsi con sfide quotidiane immediate. I terroristi, dimostrando un legame profondo con il territorio, hanno messo in crisi gli apparati di sicurezza.

a cura di
anteprima logo RID EA-18G GROWLER offerti alla Finlandia

Il governo statunitense ha autorizzato Boeing e US Navy ad offrire formalmente il GROWLER da guerra elettronica e SEAD alla Finlandia. Si tratta della seconda autorizzazione al mondo dopo quella concessa per l'Australia, che ne ha acquisiti 12. La guerra elettronica è il contraltare di Boeing alla stealthness dell'F-35. 

a cura di
anteprima logo RID La Spagna firma per l'FCAS franco-tedesco

Come ampiamente previsto, la Spagna ha firmato l'accordo per entrare nel Future Combat Air System franco-tedesco, appena prima che il governo di Madrid cadesse, ancora una volta. Oltre ai dubbi sulle effettive speranze dell'industria spagnola nel programma, rimane insoluto il problema del rimpiazzo di HORNET e HARRIER a breve termine. 

a cura di
anteprima logo RID L'US Navy pensa al prossimo incrociatore

Non una rivoluzione, ma un'evoluzione. Partire da sistemi già maturi e dal combat system dei DDG-51 FLIGHT III ma con grandi margini di crescita futuri. 

a cura di
anteprima logo RID L'F-16 per l'India diventa F-21

Lockheed Martin e Tata insieme per produrre l'F-16 Block 70 come soluzione al requisito indiano per 110 nuovi caccia. 

a cura di
anteprima logo RID Test in galleria per l'AMRAAM ER

1700 test in galleria del vento per ottimizzare il design del nuovo AMRAAM ER con booster razzo maggiorato. Aumenterà la portata utile delle batterie missilistiche NASAMS. 

a cura di
anteprima logo RID Il sistema MUROS di Elettronica certificato su veicolo Mercedes SPRINTER

Elettronica-Elt GmbH, specializzata in homeland security all’interno del Gruppo Elettronica, nell’ambito della manifestazione IDEX ha presentato l'integrazione del sistema MUROS del veicolo Mercedes-Benz SPRINTER.

a cura di
anteprima logo RID 4 OPV francesi per l'Argentina

Entra in vigore il contratto siglato al G20 di Buenos Aires. Tre nuovi OPV saranno costruiti in Francia da Kership, mentre l'Androit sarà consegnato come capoclasse, dopo un refit apposito. L'unità ha operato con la Marina francese fino a fine agosto 2018. 

 

a cura di
anteprima logo RID SAMOUM: 76 mm per la difesa costiera

Siham Al Khaleeh, o SAKT, (joint venture tra il cantiere Al Fattan, che ne detiene il controllo con il 51%, e Melara Midlle East, con il restante 49%), ha presentato in questi giorni ad IDEX un nuovo sistema artiglieresco per la difesa costiera denominato SAMOUM. Il sistema, sviluppato insieme a Leonardo, combina la torre del DRACO, dotata come noto di cannone da 76 mm navale, in grado di spare sia munizionamento VULCANO che DART, con uno shelter trasportabile su autocarro. Il sistema, per ora a livello di dimostratore, nasce sulla base di un requisito delle FA emiratine per la difesa costiera di punto anti-barchino/anti-FIAC e antiaerea a bassa quota, in particolare contro minacce quali UAV “suicidi”. Tutti gli approfondimenti su RID 4/19.

a cura di
anteprima logo RID L'EI dispiega counter UAV in teatro

L'Esercito Italiano sta dispiegando in teatro - finora a Mosul - un sistema counter UAV.

a cura di
  1 2 3 4 5 6 7 8 Next >>