a cura della Rivista Italiana Difesa
Parte la costruzione dei PPA data: 13-02-2017 a cura di: Pietro Batacchi

Si è svolta oggi presso lo stabilimento Fincantieri di Muggiano la cerimonia di taglio della lamiera del primo Pattugliatore Polivalente di Altura (PPA) per la Marina Militare che verrà realizzato da un Raggruppamento Temporaneo di Impresa (RTI) tra Fincantieri e Leonardo. Alla cerimonia hanno presso parte, tra gli altri, il Capo di Stato Maggiore della Marina, Amm.Valter Girardelli, il Sottosegretario alla Difesa On. Domenico Rossi, e il Direttore Generale di Fincantieri, Ing. Alberto Maestrini. Parte così ufficialmente il programma PPA che, come prossima tappa importante, prevede la Critical Design Review (CDR), programmata tra luglio e settembre di quest'anno, ed un varo presumibilmente nel 2019 con consegna alla Marina nel 2021. Tra le novità, da segnalare che il PPA in variante Full avrà un dislocamento di 6.280 t a pieno carico (le varianti Light e Light Plus avranno, invece, un dislocamento inferiore nell’ordine delle 400-450 t), e che è stato siglato l’accordo con MANN per la fornitura dei 4 diesel per la generazione di energia elettrica. L’intesa prevede la fornitura degli apparati – che hanno una potenza di 1.650 Kw ciascuno - per la prima unità più le opzioni per dotare le altre 6 unità. La Marina, infatti, assieme all'industria nazionale, sta sviluppando e valutando anche altre soluzioni per equipaggiare, appunto, le unità successive alla prima. Ulteriori approfondimenti su RID 3/17.


Condividi su: