a cura della Rivista Italiana Difesa
Mattis: ultimatum agli alleati data: 16-02-2017 a cura di: Pietro Batacchi

Il Segretario alla Difesa americano Mattis ha posto un chiaro ultimatum agli alleati della NATO per redarre un piano entro l'anno contenente scadenze precise e misure da prendere per rispettare gli impegni chiesti dalla NATO negli ultimi vertici del Galles e di Varsavia. In pratica, l'Amministrazione Trump vuole che entro la fine del 2017 gli alleati mettano nero su bianco un piano contenente misure precise e scadenze su come aumentare la spesa militare verso l'obbiettivo del 2% sul PIL, secondo quanto richiesto da 2 anni dalla stessa NATO. Altrimenti, gli Americani potrebbero ridurre il loro impegno nell'Alleanza Atlantica, soprattutto verso gli alleati più riluttanti. Lo si apprende leggendo un documento fatto circolare dalla delegazione americana durante la Ministeriale dei Ministri della Difesa in corso a Bruxelles. Il documento, che inizialmente doveva restare riservato, è stato poi reso pubblico e distribuito alla stampa.


Condividi su: