a cura dello Stato Maggiore Difesa
Sisma, agibilitatori F.A. completano corso data: 16-02-2017 a cura di: Stato Maggiore Difesa

Presso la Scuola Interforze NBC di Rieti 30 ingegneri appartenenti all'Esercito ed all'Aeronautica, tra cui Ufficiali della Riserva selezionata dell'Esercito richiamati appositamente per l'emergenza sisma, hanno completato il 1° corso tenuto da tecnici della Protezione Civile sul rilevamento del danno e valutazione di agibilità degli edifici a grande luce colpiti dal sisma. Le strutture a grande luce sono riconducibili a costruzioni o prefabbricati aventi una campata minima dell’ordine di 10 metri, che spesso si identificano in fabbriche, capannoni di stoccaggio, scuole ed ospedali.

Queste valutazioni fino ad ora era state effettuate esclusivamente da tecnici della Protezione Civile tramite la scheda di rilevamento GL-AeDES (Agibilità e Danno nell'Emergenza Sismica di edifici a grande luce).

La compilazione della scheda, da parte di personale altamente specializzato, consente il tempestivo riutilizzo delle strutture classificate agibili ed il ripristino o l' individuazione di soluzioni sostitutive per quelle inagibili.

La sinergia tra Protezione Civile e Forze Armate per fronteggiare l'emergenza sisma si arricchisce ulteriormente di nuove pregiate risorse,l'aumento del numero di tecnici abilitati riduce i tempi dei censimenti,nel caso di strutture a grande luce la tempestività di intervento riveste maggiore rilevanza per il ritorno alla normali condizioni poiché favorisce il ritorno al completo funzionamento dei servizi pubblici e la ripresa dell'economia locale.

 

La notizia, corredata di galleria fotografica, è pubblicata sul Portale della Difesa raggiungibile dal seguente link


Condividi su: