Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
"IL QUADRATO". Aneddoti e storie.
rosso98 Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 15.537
Discussioni: 7
Registrato: Jan 2016
#25
RE: "IL QUADRATO". Aneddoti e storie.
ora che ci penso, il permasin di nave Elettra non è pure in corrente continua? Stessa finalità di impiego?
30-03-2017, 12:08 PM
Cerca Cita messaggio
ugo Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 1.385
Discussioni: 0
Registrato: Nov 2015
#26
RE: "IL QUADRATO". Aneddoti e storie.
In merito al Vespucci come nave appoggio sommergibili: per chi è abbonato alla Rivista Marittima ( o al Notiziario della Marina, nel dubbio consiglio l'abbonamento a entrambi  Tongue ), per l'85° dal varo venne fatto uno speciale proprio sulle caratteristiche della nave scuola con particolare enfasi sulla possibilità di riconvertire in nave appoggio.
30-03-2017, 06:56 PM
Cerca Cita messaggio
eagle spotters Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 11.069
Discussioni: 366
Registrato: Apr 2014
#27
RE: "IL QUADRATO". Aneddoti e storie.
Grazie Comandante per queste interessanti notizie.
Con il senno di poi, qui qualcosa era già scritto:
http://www.marina.difesa.it/conosciamoci...ile/04.pdf
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 30-03-2017, 07:09 PM da eagle spotters.)
30-03-2017, 07:09 PM
Cerca Cita messaggio
MarcoM_MO Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 3.451
Discussioni: 28
Registrato: Aug 2014
#28
RE: "IL QUADRATO". Aneddoti e storie.
Quelle del Vespucci sono fantastiche  Big Grin
- - -
"Per soddisfare strutturalmente il requisito chiave di un’età media relativamente bassa è necessario che solo per una parte della forza complessiva la professione militare possa perdurare per tutta la vita lavorativa.".
Libro Bianco 2015 capitolo 8 punto 213
30-03-2017, 09:52 PM
Cerca Cita messaggio
Blitz_81 Offline
Member
***

Messaggi: 202
Discussioni: 1
Registrato: Dec 2016
#29
RE: "IL QUADRATO". Aneddoti e storie.
Sempre piú bello questo topic, ci sta regalando delle chicche grandiose!

E nella mia immensa ignoranza, scopro con stupore questa doppia funzione della Nave piú bella della nostra MM
30-03-2017, 10:25 PM
Cerca Cita messaggio
paolo angioy Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 1.506
Discussioni: 10
Registrato: Jan 2017
#30
RE: "IL QUADRATO". Aneddoti e storie.
Grazie, Gente, lusingato e basito!!! Angel Cool , ancora un aneddoto ad Amburgo, un po' al limite.... Blush PER STOMACI FORTI....

NAVE AMERIGO VESPUCCI

Dunque nel '74 in Italia la pornografia era ancora off-limits e quindi ad Amburgo la gente si era abbondantemente rifornita di materiale di ogni genere, d'altronde eravamo ormeggiati vicino a Sankt Pauli. Era la mia sera d'ispezione, dopo il  ricevimento ed il rassetto faccio il mio giro. Imbelvito perchè avevo rimorchiato una giornalista tedesca e il secondo mi aveva negato la sostituzione per poter uscire (un'oretta dopo me la concesse...). Premetto che in divisa estiva eravamo tutti in braghe corte al ginocchio, bianche noi ed i Capi, kaki gli allievi e blu i marinai. Tuta da macchina blu lunga solo di sotto, e tuta lunga verde con cinturone blu per gli allievi durante i posti di manovra generali alla vela. Bene, quell'anno un povero allievo nocchiere, il più basso di tutti, era stato comandato di stare sempre in tuta blu perchè superdotato al punto che la dotazione gli usciva dal pantalone corto regolamentare!!! Huh Huh .

Faccio il mio giro d'ispezione, arrivo sul castello di prora e non trovo la sentinella armata, che sarebbe dovuto essere il malcapitato di cui vi parlavo. Guardo in giro con attenzione, nulla... Sento clamori sotto castello, già attrezzato per notte, luci basse e brande stese, e vado a dare un occhiata. trovo un capannello di teste calde, intorno ad un tavolo da rancio tirato giù e aperto e coperto del materiale di cui parlavo e la povera sentinella, privata di arma, buffetteria, elmetto e "cappotto di panno fratino", con tuta alla caviglia ed in evidente stato di turgore. E gli esaltati gli avevano appeso lì tutto quanto, MAB, buffetterie, cappotto ed elmetto. Volevo fare una strage, ma alla fine non si configurava neppure l'abbandono dell'arma, almeno tecnicamente..... Dodgy Però tutti gli altri sulle barre in piena notte, 5 volte!!! (ancora si poteva fare!!!!) Big Grin Big Grin Tongue
31-03-2017, 12:18 AM
Cerca Cita messaggio
paolo angioy Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 1.506
Discussioni: 10
Registrato: Jan 2017
#31
RE: "IL QUADRATO". Aneddoti e storie.
NAVE ANDREA BAFILE  e Vittorio Veneto

1974, Sbarco dal Vespucci a La Spezia e vado a Taranto per imbarcare sul Veneto Incrociator Vittorio in qualità di Sottordine ai Missili. A Roma cambio auto prendo un'incredibile DKW "MUNGA", fuoristrada tricilindrico a 2 tempi ex-Bundeswehr MOLTO spartano e vado avventurosamente giù Angel . Trovo la mia Nave sventrata al molo carboni, in fondo all'Arsenale, nel mezzo di nulla. Grandi Lavori. Inabitabile, senza alimentazione, aria, acqua, con branchi di operai per ogni dove. Di punta all'inizio del molo, ormeggiata a corpi morti e con grosse catene in banchina, grande, alta e malmessa c'è Nave Bafile, l'Unità più grande della MMI (oltre 13000t), di qui in avanti per mesi nave caserma per me. Cozze di 7 centimetri sullo scafo. A bordo un equipaggio ridotto per tenerla a galla e far funzionare l'indispensabile e il residuo equipaggio del Veneto, ai minimi termini, depresso e direi scoglionato. Accade che quasi 2 lustri prima di quello che asseriscono i sacri testi, questa è la fine di una Nave spartana ma attrezzatissima credo non capita e forse vandalizzata. Solo per dirne una, quando la prendemmo nessuno prese a carico i materiali delle numerose cale e tantissima roba sparì. Un Capo mi raccontò che furono gettati in Atlantico numerosi "pani" di grasso, salvo poi accorgersi che all'interno c'eralo Colt 1911 in calibro .45. Le ultime, scomparse. 6 anni dopo la consegna alla MMI, riuscii a rimediare un elmetto, una maschera antigas, cinturone, fondina e poracaricatori, che conservo ancora.... figuratevi. Due cucine equipaggio gigantesche, con self service da entambi i lati e dei pelapatate automatici monumentali. I cessi erano delle canale inclinate lunghe 10 metri in cui scorreva acqua di mare, senza divisori ed affacciate una davanti all'altra, roba da Garante della Privacy. E si magiava pure male, finchè la gente ha tagliato tutte e quattro le gomme dell'auto del Capo Gamella, e le cose son migliorate. Rolleyes

Due corpi di guardia, i Subalterni e i Logistici sulla Nave Caserma per il controllo equipaggio, Tecnici e TTVV sulla Nave ai lavori con Squadra Anticendio in porto, Squadra antintrusione e nocchieri di servizio. Io con i TTVV. Dato che non c'era aria nè riscaldamento (non vi dico il freddo, specie in bacino!!!! Sad ), avevan ricavato gli alloggi guardia in locali aperti. Noi nel camerino CSM CINCNAV (oblò SMONTATI), i tecnici dal SCSM, il maresciallo dall' ADB, la guardia di coperta su letti a castello in plancia, la squadra SAP in locale preparazione missili, entrambe con i portelli smontati... Angry Angry
01-04-2017, 05:13 PM
Cerca Cita messaggio
paolo angioy Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 1.506
Discussioni: 10
Registrato: Jan 2017
#32
RE: "IL QUADRATO". Aneddoti e storie.
NAVE MAGNAGHI. "Questione di nomi"

Prima degli aneddoti una curiosità. Ero ad SMD, Pianificazione delle forze NATO. Mi destinano sull'idrografica, Comandante in 2a. Sono in missione a Narvik, in Norvegia. La mia promessa sposa lavora all'ONU a New York e ci vediamo poco. IO volo Narvik-Palermo, lei NY-Bonn, stessi giorni, beh, cazzottando i voli siam riusciti ad incontrarci.... Angel Angel

Stavamo facendo i rilevi delle acque circoistanti le Egadi, rientrando spesso a Plermo o Trapani per problemi di acqua dolce (calderina in avaria). Avevo a bordo 4 o 5 ottimi GM di complemento (ameno 3 transitati meritatamente nei Ruoli Speciali). Uno, Spezzino e GN e bravissimo (riparò d'iniziativa e senza Pdr la calderina!!!) si chiamava Terroni. Dunque sono tutti in franchigia in borghese in giro per Trapani, all'ora calda. Vedono un bar tabacchi sull'altro marciapiede, con tavolini ed avventori sotto il tendone. Il Terroni attravesa per comprare le sigarette e scompare nel locale. Dopo un po' gli altri cominciano a chiamarlo a gran voce "TERRONI, TERRONI!!!". Me li riporta a bordo poco dopo il Capitano dei Carabinieri che con i suoi li aveva salvati dal linciaggio, dicendomi. "Sono suoi, questi? Spieghi loro che non si fa....." Big Grin Big Grin Big Grin

Mesi dopo, in bacino a La Spezia. Il Capo Cannoniere, mi presenta 4 nuovi imbarcati, Marò di pronto impiego dei servizi logistici. I nomi, così come sono in fila, sono LUPO, AMMAZZALUPO, DITO e MOZZICATO!!!! Lupo lavora in mensa, in una palazzina dall'altro lato del bacino, e la sera per tornare agli alloggi spesso per ultimo, dopo aver finito il rassetto, passa per la barca-porta del bacino, dove c'è la sentinella. In arsenale ci sono parecchi grossi cani randagi, uno dei quali prova a passare sulla barca porta proprio mentre passa Lupo e lo morde malamente. Interviene l'ottimo medico di bordo, un GM C°, lo cura, sutura e disinfetta e poi si dà da fare per l'antirabbica, senza trovarla nè presso l'Ospedale Militare nè presso la USL. L'indomani mi coinvolge nella ricerca, telefonate per ogni dove, Arsenale, Comune, Servizio Veterinario che ci dice di portare la testa del cane. Io rispondo che è ben attaccata al proprietario che non mi sembra d'accordo e che venissero a prendersela loro. Infine telefono al Direttore Sanitario MM, un CV in promozione a CA con il quale ero in ottimi rapporti per via dei tornei di Bridge al Circolo. Gli illustro il caso e mi fa: "ci penso io, come si chiama?" "LUPO, Colonnello" "Angioy, non faccia il cretino, mi dica come si chiama il Marinaio, NON il cane!!!!""MARO' LUPO, Colonnello!!! Tongue Big Grin Big Grin Big Grin
05-04-2017, 06:18 PM
Cerca Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)