Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
LHD L9890 Trieste - Hull 6260
rosso98 Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 15.494
Discussioni: 7
Registrato: Jan 2016
RE: LHD L9890 Trieste - Hull 6260
Vorrei tornare un attimo sulla capacità di carico con un approccio mercantile, come se parlassimo di una ro-ro, per chiarire alcune confusioni tra i 2200 mq totali del bacino + garage, i m lineari propri del garage e la capacità di trasporto veicoli indicata nei canonici ''24 carri ariete o 36 veicoli medi e autocarri'' come per Cavour in modalità ro-ro e Santi.
Il garage del Trieste è di 700 mq, 253 m lineari su quattro corsie, pari a 40 TEU equivalenti; a questo si aggiungono le varie combinazioni di carico dei quattro lcm 23 nel bacino e la porzione anteriore dell'hangar delimitata dalla paratia tagliafuoco disponibile per cargo e veicoli leggeri che porta al totale di 530 m lineari di parcheggio hangar + garage.
Vediamo quale sarebbe il carico del Trieste per la gamma di operazioni ''maritime''(1) condotte a livello di battaglione(2).
Come noto, in operazione, al BTG assalto Grado e/o Venezia è aggregata un'aliquota di livello compagnia di circa 90 elementi del battaglione di supporto logistico al combattimento Golametto su plotone trasporti, logistico e sanità con:
12 VTLM lince, una dozzina di ACTL vari,
1 cisterna acqua, 1 cisterna carburante,
2 motrici con semirimorchio, 1 terna piccola,
1 terna media, 2 muletti, 1 sollevatore,
1 gru, 1 carro attrezzi;
Postazione Medica Avanzata (vedi);
Modulo logistico campale da 250 pax (vedi mezzi mobili campali).
Per un tolale di 36 veicoli tattici, 8 mezzi speciali, 8 container ISO1C e circa 130 t di cargo di materiale vario(3).

Note:
(1) Raid a obbiettivo limitato (DA); ricognizioni ravvicinate; combat support alle operazioni speciali del GOI; MIO; VBSS; Gas & Oil PLATform interdiction; personnel recovery; Noncombatant Evacuation Ops; disaster relief; maritime capacity building.
(2) Modular Command Post system C2PC di battaglione e plotone comando e servizi; plt recon, tre squadre FCT; EOD/IEDD team; field humint team; cellula cimic; mobile training team se richiesto; una compagnia commando; aliquota BTG Golametto; Gruppo Mezzi da Sbarco.
(3) Il plotone AAV della compagnia supporto al comando imbarca su una LPD con la seconda compagnia commando ed i rinforzi della brg Pozzuolo.

Per l'impiego di protezione civile dell'Unità in ambito emergenze nazionali o di supporto alle operazioni della base logistica ONU di Brindisi (UNLB) un valido esempio è la missione white crane ad Haiti del Cavour
https://www.unric.org/it/attualita/26342...i-italiani
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 11-06-2019, 08:27 AM da rosso98.)
11-06-2019, 01:15 AM
Cerca Cita messaggio
Classensis Offline
Junior Member
**

Messaggi: 11
Discussioni: 0
Registrato: Jun 2019
RE: LHD L9890 Trieste - Hull 6260
(10-06-2019, 08:38 PM)fabio1969 Ha scritto:
(10-06-2019, 07:16 PM)rosso98 Ha scritto:
(10-06-2019, 05:58 PM)ezio Ha scritto: qualcuno conti i gradi !!

12°, standard.
buona sera Rosso e buona sera a tutti
Su questo articolo  [https://www.wfel.com/news/janes-features...lveme/1008
dell'ottobre 2017 c'è una bella disamina sugli ski jump e se avete la pazienza di arrivare agli ultimi capoversi 
dice che la rampa "standard" dei test della base di Patuxent River ha un'inclinazione di 12°
mentre quella della Queen Elizabeth sarà leggermente più inclinata con un'angolazione di 12,5°.
Nonostante il traduttore (ebbene si sono pigro) rimane abbastanza scorrevole come lettura
Gli altri articoli cercati con le parole chiave "f-35b ski jump takeoff best angle" non parlano mai di angolo dello ski-jump.
Attendiamo frementi qualche misura ufficiale della rampa del Trieste  Big Grin Big Grin

Interessante articolo, oltre all'angolo c'è la questione lunghezza: la rampa di Patuxent River è 12° e lunga 150 piedi, quella della QE è 12,5° e lunga 200 piedi. E' chiaro che la combinazione 12° per 150 piedi è molto testata, probabilmente sono comunque possibili diverse soluzioni dai 6/7 gradi in su, avevo letto un paio di anni fa che l'aereo è in grado di gestire in automatico il sostentamento in modalità STO con pitch superiori a 6 gradi e, se non ricordo male, con velocità superiori ai 40/45 nodi.
11-06-2019, 08:25 AM
Cerca Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 2 Ospite(i)