Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Ariete C1
Ettore Fieramosca Online
Posting Freak
*****

Messaggi: 2.233
Discussioni: 1
Registrato: Apr 2018
RE: Ariete C1
Scusate ma questa era la Dragon-19, cioè la principale esercitazione Nato quest'anno in programma.
La presenza dell'Italia era normale e prevista, non vedo come la presenza degli Ariete possa essere interpretato come un sintomo di chissà quali cambiamenti di indirizzo strategico.

https://112.international/politics/drago...40802.html
10 ore fa
Cerca Cita messaggio
Jethro66 Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 9.969
Discussioni: 2
Registrato: Feb 2015
RE: Ariete C1
(10 ore fa)Ettore Fieramosca Ha scritto: Scusate ma questa era la Dragon-19, cioè la principale esercitazione Nato quest'anno in programma.
La presenza dell'Italia era normale e prevista, non vedo come la presenza degli Ariete possa essere interpretato come un sintomo di chissà quali cambiamenti di indirizzo strategico.

https://112.international/politics/drago...40802.html

Perché non intendo dire che sia cambiato l'indirizzo strategico, intendo sottolineare che abbiamo rispolverato dei sistemi d'arma che non portavamo in giro da un pezzo.
Cambia il modo di perseguire la stessa strategia.
Non più solo fanteria leggera, che tutto sommato non incide più di tanto, quasi ad ammettere partecipazione marginale e svogliata; se permetti, portare le nostre migliori unità pesanti non è un cambiamento marginale, testimonia maggiore coinvolgimento e assunzione di responsabilità.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 10 ore fa da Jethro66.)
10 ore fa
Cerca Cita messaggio
maxxx Offline
Senior Member
****

Messaggi: 253
Discussioni: 11
Registrato: Jun 2018
RE: Ariete C1
(10 ore fa)Jethro66 Ha scritto:
(10 ore fa)Ettore Fieramosca Ha scritto: Scusate ma questa era la Dragon-19, cioè la principale esercitazione Nato quest'anno in programma.
La presenza dell'Italia era normale e prevista, non vedo come la presenza degli Ariete possa essere interpretato come un sintomo di chissà quali cambiamenti di indirizzo strategico.

https://112.international/politics/drago...40802.html

Perché non intendo dire che sia cambiato l'indirizzo strategico, intendo sottolineare che abbiamo rispolverato dei sistemi d'arma che non portavamo in giro da un pezzo.
Cambia il modo di perseguire la stessa strategia.
Non più solo fanteria leggera, che tutto sommato non incide più di tanto, quasi ad ammettere partecipazione marginale e svogliata; se permetti, portare le nostre migliori unità pesanti non è un cambiamento marginale, testimonia maggiore coinvolgimento e assunzione di responsabilità.

 Oppure semplicemente un ripristino della forza corazzata cingolata . Dimostrare la valenza del cingolo in teatri europei , trascurata nell'ultimi anni.
In sostanza serve anche per dimostrare che gli aggiornamenti/sostituzioni sono necessarie e urgenti.

Vogliamo aggiornare sta forza corazzata !! 
Peccato che non si possa concepire l'uso del carro in modo  "duale", sarebbe fatta per gli aggiornamenti.
Il soldato prega più di tutti gli altri per la pace, perché è lui che deve partire e portare le ferite e le cicatrici più profonde della guerra.”
1 ora fa
Cerca Cita messaggio
Ettore Fieramosca Online
Posting Freak
*****

Messaggi: 2.233
Discussioni: 1
Registrato: Apr 2018
RE: Ariete C1
Comunque la Dragon fa parte di una serie di esercitazioni certamente pensate per il teatro europeo, ma che la Nato pianifica anche pensando a scenari come la Siria o l'instabilità del Nord Africa. Questo è scritto in alcuni suoi documenti.
Credo sia degni di nota che la Nato elabori scenari di impiego di forze corazzate (o comunque di schieramenti per combattimenti ad alta intensità) fuori dal teatro europeo.
Questo contribuisce forse anche a spiegare come mai il varo del Trieste non abbia portato MMI nei suoi piani futuri a ridurre il numero delle LPD.
28 minuti fa
Cerca Cita messaggio
rosso98 Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 15.515
Discussioni: 7
Registrato: Jan 2016
RE: Ariete C1
diciamo che si è aggiunta una missione che non facevamo da un pezzo, la EFP a Latvia, di deterrenza simmetrica al confine russo.
19 minuti fa
Cerca Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: Jaker, 4 Ospite(i)