LEONARDO
Viaggi RID
Notizie a cura di RIDlogo RID
anteprima logo RID Ramjet e scramjet, propulsori ideali per missili

La Guerra in Ucraina e la corsa alle armi ipersoniche, iniziata da diverso tempo (vedi RID 11/20 pag. 48), hanno messo in evidenza quanto i missili siano importanti. Normalmente la propulsione di tali armi si affida a un semplice motore a razzo a propellente solido, tuttavia alcuni modelli impiegano piccoli turbogetti (o piccoli turbofan). Più rari sono i missili propulsi da motori a statoreattore o ramjet (sono abbastanza diffusi in Russia) i quali, insieme alla più sofisticata variante a combustione supersonica, o scramjet (supersonic combustion ramjet), promettono di essere una delle soluzioni d’elezione di molte armi di prossima generazione, in particolare di quelle ipersoniche (a tal proposito si veda anche il Focus di pag. 22). Vediamo quindi di esaminare questi 2 tipi di soluzioni propulsive.

anteprima logo RID L’intelligenza artificiale nel combattimento aereo

L’intelligenza artificiale (AI, Artificial Intelligence), unitamente ai relativi livelli di automazione e avionica, assume sempre una maggiore importanza. Fino a una ventina di anni fa, comunque, era ritenuta un costante ausilio all’attività del pilota visto, pur con tutti i suoi limiti e per le sue caratteristiche di supervisione e capacità di analisi, un elemento irrinunciabile nella catena decisionale e di controllo.

anteprima logo RID Possibile forward basing per un SSN britannico in Australia

Personale australiano sta già venendo formato nel Regno Unito nel controllo e nelle operazioni relativi alla propulsione nucleare per sottomarini. La Royal Navy ha accolto un numero non specificato di marinai australiani nei propri corsi sulla propulsione nucleare. Nel prossimo futuro, personale australiano potrebbe operare sui sistemi propulsivi dei sottomarini nucleari di Sua Maestà, ma i dettagli del programma di scambio sono ancora in lavorazione.

anteprima logo RID Le capacità di guerra elettronica dei caccia in Europa

La proliferazione di sistemi missilistici e radar sempre più capaci richiede l’aggiornamento delle capacità di autoprotezione dei caccia. Questo rivoluziona spesso il modo di concepire le capacità di guerra elettronica della singola macchina, che devono essere oggi molto più complete che in passato. Il tutto con un occhio alla futura generazione.

anteprima logo RID Il programma FVL: requisiti, stato dell’arte e prospettive

Il programma FVL (Future Vertical Lift) è destinato a rivoluzionare il comparto elicotteristico delle FA americane - in termini di nuovi progetti sostanzialmente fermo agli anni '70 - e, potenzialmente, anche i comparti elicotteristici delle Forze Armate dei Paesi partner e alleati. Si tratta di un programma complesso in cui si affrontano 3 tecnologie diverse: la tecnologia compound, la tecnologia convertiplano ed una tecnologia più tradizionale, ma migliorata sotto diversi punti di vista.

anteprima logo RID Ucraina, il fronte caldo si è spostato a sud?

Nei giorni scorsi si sono registrati piccoli cambiamenti sul fronte est, mentre il fronte sud risulta sempre più caldo.

Sul fronte orientale si segnala l’avanzata russa a sudest di Bakhmut, con le truppe di Mosca che sarebbero entrate a Novoluhans’ke e avrebbero raggiunto la centrale termoelettrica di Vuhlehirs’ke Tes, entrambi i luoghi sarebbero contesi, mentre l’autostrada E40 si troverebbe ora sotto controllo russo. I Russi avrebbero oltrepassato la E40 e conquistato Vershyna, avvicinandosi ulteriormente alla T0513 che raggiunge Bakhmut da sud. Sempre nei pressi di Bakhmut le forze russe avrebbero conquistato Pokrovske, con un importante contributo dato dai contractor della Wagner. Più a nord, lungo la T1302, le forze di russe sarebbero entrate a Berestove, ridotta ormai a un cumulo di macerie. Inoltre, a sudest di Donetsk gli Ucraini avrebbero riconquistato Mykilske.

  1 2 3 4 5 6 7 8 Next >>