LEONARDO
Viaggi RID
Argomento Selezionato: Cielo
anteprima logo RID Israele e USA annunciano l’avvio del ARROW 4

Il Ministro della Difesa Israeliano ha annunciato che Israele e USA hanno avviato lo sviluppo del sistema missilistico ARROW 4. 

anteprima logo RID Airbus sviluppa un sistema di lancio di UAV per l'A400M

Airbus ha sviluppato un sistema di lancio per velivoli a pilotaggio remoto (UAV) per l’aereo da trasporto A400M.

anteprima logo RID Un nuovo caccia per rimpiazzare l’F-16

L’USAF ha lanciato uno studio che dovrà stabilire entro il 2023 la composizione futura della linea caccia ed in tale ambito sta prendendo in considerazione l’idea di sviluppare un nuovo caccia per rimpiazzare la sua flotta di F-16 FIGHTING FALCON. In particolare, l’USAF vorrebbe un velivolo di nuovo disegno, di quarta generazione e mezzo, o di quinta “minus”, con un sistema di missione aperto e realizzato ricorrendo in modo massiccio alla progettazione digitale. L’obbiettivo, difatti, è contenere i costi di progetto e riorientare la linea dei caccia tattici su un mix cosiddetto “hi-low” consolidando ed approfondendo una tendenza inaugurata con l'acquisizione dell’F-15 EX. Al momento, gli F-16 dovrebbero essere rimpiazzati dall’F-35A di cui è previsto il procurement di un totale di 1.763 esemplari, tuttavia già da un po' di tempo circola l’indiscrezione che l’USAF potrebbe ridurre i propri ordinativi di F-35A a 1.050 esemplari.

anteprima logo RID Il Vietnam ordina 12 L-39NG

L’Aeronautica Vietnamita riceverà 12 addestratori avanzati/aerei da attacco leggero L-39NG ALBATROS tra il 2023 ed il 2024. L’accordo, siglato tra Hanoi e la Omnipol (la società responsabile per i trasferimenti esteri di armamenti cechi), rappresenta ad oggi la maggior acquisizione dell’ultima variante del velivolo prodotto dall’Aero Vodochody. Il valore del contratto non è stato comunicato (probabilmente 150/200 milioni di dollari), ma è certo l’inclusione del pacchetto relativo all’addestramento degli equipaggi e del personale tecnico, nonché quello riguardante il supporto logistico e la fornitura di pezzi di ricambio. L’accordo per gli L-39NG conferma il solido rapporto di collaborazione esistente tra l’Aero Vodochody e il Vietnam, già utilizzatore della variante precedente degli ALBATROS, la L-39C, ordinata in 31 esemplari dei quali una ventina ancora operativi. Tenuto conto dell’ordine effettuato lo scorso anno dal paese asiatico per una dozzina di YAK-130 MITTEN, è verosimile ritenere che i nuovi ALBATROS saranno impiegati principalmente nel ruolo di addestratori basici, con secondari compiti d’interdizione, mentre l’addestramento avanzato/LIFT verrà lasciato ai MITTEN. Ulteriori dettagli su RID 4/2021.

anteprima logo RID Entra nel vivo il programma LONGSHOT, il gregario lanciamissili della DARPA

La Northrop Grumman ha presentato il proprio design concept relativo al programma per lo sviluppo di un UAV aviolanciato – da piloni esterni o da baie interne - impiegabile come piattaforma di lancio per missili aria-aria, noto come LONGSHOT. Tale progetto – condotto dalla DARPA e per il quale sono state selezionate anche Lockheed Martin e General Atomics - si basa sulla volontà di ampliare le capacità d’ingaggio dei velivoli madre/trasportatori, siano essi caccia o bombardieri, in termini di gittata riducendo, al contempo, la vulnerabilità degli stessi rispetto ad ingaggi da parte di aerei/missili nemici. Rispetto alla rappresentazione grafica precedentemente presentata dalla DARPA, nella quale il LONGSHOT viene raffigurato con una forma simile a quella di un missile da crociera, quella di NG appare più orientata ad una piattaforma maggiormente assimilabile ad un velivolo, con configurazione della struttura alare e dei piani di coda maggiormente tradizionale, che ricalca le linee seguite da diverse aziende per lo sviluppo dei cosiddetti UCAV gregari/loyal wingman. In particolare, il design della proposta NG prevede piani di coda “a V” e presa d’aria del motore collocata sul dorso del velivolo, soluzione molto simile a quella adottata dal XQ-58 VALKYRIE. Nel disegno i missili aria-aria vengono trasportati esternamente, ma è verosimile ritenere che ciò riguardi il trasporto di vettori di maggiori dimensioni e gittata, mentre i missili di minori dimensioni dovrebbero essere alloggiati in una mini baia armi, al fine di ridurre la segnatura radar del drone in scenari in cui non è previsto/prevedibile l’utilizzo di missili non trasportabili internamente. Ulteriori dettagli su RID 4/21.

anteprima logo RID Consegnato il quarto P-72A

L'11 febbraio scorso è giunto a Sigonella l'ultimo velivolo P-72A. A differenza dei 3 precedenti, questo ultimo velivolo è stato consegnato nella configurazione cosiddetta Final Plus (FC Plus), con l'implementazione di numerosi upgrade su sensori, sul sistema di missione e sulle capacità di integrazione e comunicazione. In parallelo è stato il programma di retrofit per i 3 precedenti velivoli, configurati in Initial Capability (IC), con l'obiettivo di portarli nel più breve tempo possibile allo standard FC Plus. Ulteriori dettagli su RID 04/2021.

  1 2 3 4 5 6 7 8 Next >>