LEONARDO
Viaggi RID
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 04-06-2019 La Russia offre all’India la produzione in loco del MiG-35 data: a cura di:

Sulla stregua di quanto fatto da Boeing per il SUPER HORNET, da Lockheed Martin per l’F-16 Block 70/F-21 e dalla Saab per il GRIPEN E, anche la russa RAC/MiG ha proposto la produzione in loco del proprio MiG-35 all’India nella gara MMRCA 2.0 per 114 nuovi caccia multiruolo. Secondo quanto comunicato dall’AD della MiG, Ilya Tarashenko, se il MiG-35 FULCRUM-F dovesse essere selezionato, i velivoli verrebbero costruiti nel Paese asiatico, secondo il programma “Make in India”, lanciato Primo Ministro Modi nel 2014. L’accordo implicherebbe, quindi, il trasferimento di tecnologie necessarie alla produzione ed alla manutenzione degli aerei e dei vari sistemi/sottosistemi sul territorio indiano da parte delle industrie locali, che verrebbero supportate da aziende russe. Inoltre, le infrastrutture logistiche già ampiamente usate in India per i MiG-29 potrebbero facilitare la commessa. In base ai programmi della MiG, i velivoli indiani sarebbero altamente customizzabili. In primis riguardo all’armamento imbarcabile, con l’integrazione di armi prodotte localmente o provenienti da paesi terzi (leggi Israele). Inoltre, è altamente probabile che i MiG-35 indiani verrebbero dotati di motori Klimov RD-33OVT a spinta vettoriale bidirezionale, caratteristica ancora assente sul primo lotto di 6 FULCRUM-F consegnati alla VVS russa ed il cui sistema propulsivo è ancora basato sui turbofan RD-33MK. Ulteriori dettagli su RID 7/19.


Condividi su: