LEONARDO
Viaggi RID
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 21-06-2019 Batterie NASAMS 2 per l'Australia Il sistema missilistico norvegese sarà "australianizzato" con radar avanzati e veicoli nazionali data: a cura di:


La norvegese Kongsberg ha ricevuto un contratto del valore di 186 milioni di dollari australiani da Raytheon Australia per la produzione di elementi per le batterie missili superficie-aria NASAMS (National/Norwegian Advanced Surface to Air Missile System) destinate all’esercito australiano.

Il NASAMS Enhanced, o NASAMS 2, è stato scelto nel marzo scorso come soluzione per il rimpiazzo dei vecchi missili a corto raggio SAAB RBS-70 e dei radar PSTAR-ER di Lockheed Martin usati attualmente dal 16th Air Land Regiment dell’Esercito di Camberra. Questa acquisizione è la fase 7B del programma LAND 19 relativo alla difesa contraerea basata a terra. La fase 7A aveva visto l’acquisto di 3 radar SAAB Giraffe, 31 radar portatili Lightweight Counter Mortar Radar (LCMR) dell’americana SRCTec e del sistema WAVES (Wireless Audio Visual Emergency System) in funzione C-RAM per l’uso in Afghanistan.

Complessivamente la fase 7B ha un valore di almeno 1,7 miliardi di dollari australiani (circa 1,17 miliardi di dollari USA).

Il sistema NASAMS sarà “australianizzato” con l’uso di radar sviluppati localmente da CEA Technologies e di veicoli tattici Thales Australia HAWKEI 4x4 e camion Rheinmetall HX77 8x8. In particolare il radar AESA per la direzione del tiro CEA Tactical (CEATAC) sarà montato su veicoli HAWKEI o su un rimorchio a loro destinato, mentre il più grande radar di ricerca CEA Operational (CEAOPS) sarà installato su camion HX77.

Raytheon fornirà il sensore elettro-ottico AN/AAS-52 Multispectral Targeting System MTS-A che sarà installato su un mast elevabile da 5 m su veicolo HAWKEI.

Raytheon Australia, responsabile dell’intero progetto, ha aperto una struttura a Mawson Lakes, il Centre for Joint Integration, che svilupperà il sistema.

Il 16th Regiment dovrebbe ricevere sia lanciatori a 6 celle su rimorchio, sia lanciatori da 4 missili montati direttamente su veicoli HAWKEI 4x4 modificati. Il lanciatore MK2 di Kongsberg permette di usare sia missili AIM-120 AMRAAM nella versione Surface-Launched, sia missili a guida infrarossa SIDEWINDER 9X. In sviluppo c’è anche uno SLAMRAAM Extended Range che potrà essere adottato in seguito.


Condividi su: