LEONARDO
Viaggi RID
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 26-06-2019 Gli F-35 della RAF in azione in Siria data: a cura di:

A partire dallo scorso 16 giugno, i 6 F-35B LIGHTNING II appartenenti al 617° Squadrone “Dambusters” della RAF rischierati dallo scorso 21 maggio ad Akrotiri (Cipro), hanno effettuato le prime missioni operative nel teatro siriano nell’ambito dell’Operazione anti-Daesh SHADER. I velivoli hanno eseguito tali missioni – circa 14, nessuna delle quali ha previsto lo sgancio di ordigni, nonostante alcuni di essi fossero armati con bombe guidate PAVEWAY IV - affiancando e supportando nelle missioni di pattugliamento armato ed ISR i 6 TYPHOON FGR.4 che, dallo scorso marzo, hanno sostituito i TORNADO britannici, ritirati ufficialmente dal servizio il 31/3. Il battesimo operativo dei LIGHTNING II britannici arriva dopo meno di 6 mesi dal raggiungimento della capacità operativa iniziale, ufficialmente dichiarata lo scorso gennaio. I 6 F-35B, e relativo personale congiunto della "Lightning Force" composto da piloti e tecnici di RAF e RN, erano stati inizialmente rischierati ad Akrotiri per partecipare all’esercitazione LIGHTNING DAWN - programmata appositamente per il successivo impiego operativo nel Siraq – durante la quale gli aerei hanno effettuato diverse missioni aria-sup, di guerra elettronica e di gestione/trasmissione dati a favore di altri velivoli. Gli F-35B del 617° Squadrone non resteranno ancora a lungo a Cipro. A luglio, infatti, rientreranno alla base di Marham in attesa di essere inviati (il prossimo autunno), a bordo della portaerei QUEEN ELIZABETH nell'ambito del rischieramento WESTLANT 19. Quest'ultima prevede lo svolgimento - al largo della costa orientale statunitense - dei test necessari ad ottenere la capacità operativa della nave, prevista per la fine del 2020. Nella seconda metà del 2021, infatti, è prevista la crociera operativa inaugurale della QUEEN ELIZABETH, probabilmente nell’Indo Pacifico e con un'aliquota di F-35B degli USMC.

Tornando agli F-35 britannici, al momento la RAF dispone di 17 velivoli già consegnati dei 48 finanziati, rispetto ad un totale previsto di 138 F-35B entro il 2030.


Condividi su: