LEONARDOFincantieri
Viaggi RID
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 10-09-2019 MBDA: nuovi missili per il TEMPEST data: a cura di:

Nel corso del salone londinese di DSEI, MBDA ha fornito un primo aggiornamento su quanto fatto nell’ambito del team TEMPEST, responsabile per lo sviluppo del futuro caccia britannico-svedese – e, a questo punto, presumibilmente anche italiano - così come di tutti i sistemi e gli effettori connessi. In particolare, l’azienda sta studiando un nuovo sistema di protezione hard kill, basato su un micro-missile intercettore, utilizzabile anche per l’attacco di obbiettivi al suolo, una variante con testa EW (Electronic Warfare) del missile aria-superficie SPEAR ed una paio di missili per il deep strike (uno subsonico ed uno supersonico). A ciò bisogna aggiungere un nuovo missile aria-aria a corto raggio, montabile su un altrettanto nuovo pilone binato.


Condividi su: