LEONARDO
Viaggi RID
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 27-02-2020 Da Iveco DV/BAE altri veicoli anfibi all’USMC data: a cura di:

Nell'ambito del programma ACV (Amphibious Combat System) avviato nel 2018, Iveco Defence Vehicles e BAE Systems forniranno altri 26 veicoli anfibi 8x8 al USMC. I mezzi, che si sono ben comportati nel corso dei primi test operativi (effettuati dall'USMC, per ulteriori dettagli si veda RID 3/2020 in questi giorni in edicola), vengono realizzati nell’ambito della fase di Low Rate Initial Production (LRIP) del programma. Con questo ulteriore contratto il totale di veicoli ordinati raggiunge il valore di 116, mentre si avvicina sempre più il momento di avviare la produzione a pieno ritmo (Full Rate Production, FRP). L'attuale produzione a basso ritmo si concentra sulla variante trasporto truppe denominata ACV-P (che è dotata di torretta a controllo remoto PROTECTOR della Kongsberg armata di mitragliatrice da 12,7 mm); con la produzione a pieno ritmo verranno introdotte le versioni posto comando (ACV-C), recupero (ACV-R) e quella armata di mitragliera da 30 mm (ACV-30). Il blindato vincitore del programma ACV, che è denominato SUPERAV da Iveco Defence Vehicle, è un mezzo 8x8 dalle ottime qualità anfibie. Il veicolo è dotato di un motore turbodiesel a 6 cilindri in linea da 700 CV che gli fornisce un ottimo rapporto potenza/peso e che gli permette ottime prestazioni in acqua e sulla terraferma (molto migliori di quelle degli attuali cingolati anfibi AAV, ex AAV-7, ex LVTP-7). Il blindato è in grado di imbarcare 13 fanti di marina e ha un equipaggio di 3 uomini; a tutti gli occupanti esso garantisce un’ottima protezione balistica e anti mina/anti IED. Ulteriori dettagli su RID 4/2020.


Condividi su: