LEONARDOFincantieri
Viaggi RID
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 07-04-2020 Una CAB per il British Army data: a cura di:

Il 1 aprile scorso, il British Army ha ufficialmente formato la propria Combat Aviation Brigade, come primo passo di un più ampio programma di ristrutturazione e modernizzazione delle componenti ad ala rotante.

La nuova unità è stata battezzata 1st Aviation Brigade e le è stato assegnato il simbolo con le ali che appartennero in passato alla 24ma Brigata, unità che durante la Guerra Fredda aveva assunto connotazione aeromobile con la missione di dispiegare tramite elicotteri “schermi” anticarro di fronte ad eventuali penetrazioni del fronte da parte di reparti meccanizzati sovietici.

L'obiettivo di tale unità è quello di ottimizzare l’impiego di elicotteri in battlegroup per operazioni a livello di Divisione. Lo staff della Brigata può generare Comandi dispiegabili in supporto a varie operazioni, e ciascuno dei Comandi dei Reggimenti della Brigata può dispiegarsi come quartier generale di un Battlegroup formato da reparti elicotteri nazionali, o forniti da paesi alleati. Inoltre, lo staff di Brigata, modellato sulle Combat Aviation Brigades statunitensi, fornisce un punto di connessione con reparti alleati, in primis quelli americani.

L’odierna Brigata ha in carico tutti i Reggimenti di prima linea dell’Army Air Corps, oltre al 7° Aviation Close Support Battalion del Corpo dei Royal Electric and Mechanical Engineers (REME), unità che si occupa del recupero di velivoli incidentati e della manutenzione di seconda linea degli elicotteri. Al Battaglione è aggregato anche il 132° Squadrone del Royal Logistic Corps, che si occupa del trasporto e della distribuzione di carburante, munizionamento e scorte.

Gli altri reparti che formano la CAB sono:

- il 1° Reggimento schiera gli elicotteri da esplorazione AW-159 WILDCAT;

- i Reggimenti 3° e 4° che operano con gli elicotteri da attacco AH-64 APACHE AH1, presto destinati alla sostituzione con i moderni AH-64E allo standard Block III, ottenuti tramite refit di quelli esistenti.

- il 5° Reggimento che si occupa del controterrorismo sul territorio nazionale, il supporto alle autorità e alla sicurezza in Irlanda del Nord e controlla i voli di elicotteri distaccati sulle grandi aeree addestrative in Canada e Brunei. Al momento dispone di elicotteri GAZELLE e di velivoli ad ala fissa DEFENDER e ISLANDER.

- il 6° Reggimento, infine, si compone di 4 Squadroni di riservisti che rinforzano gli organici delle controparti regolari.

Alla CAB è assegnata anche il 47° Reggimento Royal Artillery con le sue 4 batterie di UAS tattici WATCHKEEPER.

Non rientrano direttamente nella Brigata, invece, gli Squadroni di elicotteri CHINOOK e PUMA HC2, che appartengono alla Royal Air Force. Essi fanno comunque capo al Joint Helicopter Command che garantisce la coordinazione in tempo di pace. Durante le operazioni sul campo, al contrario, CHINOOK e PUMA rientrano fra le unità costituenti la Brigata. 


Condividi su: