LEONARDOFincantieri
Viaggi RID
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 19-06-2020 Germania, via libera alle super-fregate da 9.000 tonnellate data: a cura di:

Dopo una lunga fase progettuale avviata 11 anni fa, il programma MehrzweckKampfSchiff MKS-180, ha ottenuto il via libera dal Parlamento tedesco. Un viatico sofferto, soprattutto per il lato economico, poiché dal budget di 3,5 miliardi di euro per 6 unità fissato nel 2015, si è passati a 5,6 miliardi, e per 4 soli esemplari, più 2 in opzione. Senza contare le polemiche esplose dopo che il 14 gennaio era stato scelto un consorzio solo in parte tedesco, guidato dall’olandese Damen, in associazione con Blohm§Voss e Thales, a scapito del gruppo German Naval Yards-Kiel (GNYK) creato da TKMS, che spera di essere coinvolta nell’operazione, assieme a Lürssen. Attualmente, il programma è in fase di progettazione finale: quello che si sa è che queste unità saranno le più grandi tra quelle ufficialmente classificate come “fregate”, battendo anche F-125 (di cui sviluppano alcuni concetti in materia di missioni a lungo raggio) e le inglesi Type-26. Le MKS-180, che andranno a sostituire le BRANDENBURG/F-123 a partire dal 2027, avranno infatti una lunghezza di 155 metri, e un dislocamento a pieno carico stimato tra le 9.000 e le 10.000 t, anche a seconda della configurazione, variabile data l’architettura modulare con predisposizioni per implementare armi e sistemi a seconda della missione. Quasi l’equivalente delle “corazzate tascabili” degli anni ’30 del XX secolo: ma non altrettanto bene armate, poiché per il momento si parla “solo” di un cannone da 127/64 mm COMPACT LW/VULCANO di Leonardo, già acquistato in 5 esemplari per le F-125, e di torrette remotizzate da 27 e 12,7 mm, 2 CIWS RAM Block-2, ma anche sistemi missilistici antinave e AAW, sebbene solo per la difesa di punto, mentre sarà garantita una valida capacità antisom, anche con 2 elicotteri e UAV. Come le F-125, anche le nuove fregate sono pensate per missioni a lungo raggio, anche di 24 mesi senza revisione e con la possibilità di ospitare da 110 a 180 effettivi, e con una durata di vita stimata in oltre 30 anni.


Condividi su: