LEONARDO
Viaggi RID
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 14-07-2020 USMC, via al ritiro degli ABRAMS data: a cura di:

Con una cerimonia solenne effettuata presso la base del Marine Corps Air Ground Combat Center Twentynine Palms in California, la 1st Marine Division ha ritirato dal servizio il suo ultimo M-1A1 ABRAMS in forza al 1° Battaglione Carri dello USMC. Il preventivo pensionamento è stato avviato sulla base della nuova direttiva Force Design 2030 del Corpo dei Marines, decisa dall’attuale Comandante del Corpo, Generale Berger. Come noto, la decisione di ritirare assetti pesanti dalla prima linea, come i carri armati, deriva dalla necessità di modernizzare e re-allineare le capacità, le unità ed il personale verso aree di maggiore interesse operativo come quelle, tra l’altro, degli UAV e dei sistemi missilistici. Il 1° Marine Tank Battalion, destinato di conseguenza ad essere sciolto, era nato nel 1941 presso la base di Cap Lejune, ed è sempre stato parte integrante della 1st Marine Division operante sul versante Pacifico del Continente americano, dalla Seconda Guerra Mondiale fino alle recenti battaglie mediorientali. La scelta di rinunciare alla componente carri da parte dei Marines è stata criticata, ma con il mutamento degli scenari, ed il focus sull’Asia-Pacifico, altre capacità diventano automaticamente prioritarie, a dispetto di un sistema, l’MBT, con un treno logistico molto pesante e con tempi di dispiegamento che mal si conciliano con le nuove esigenze dell’USMC.


Condividi su: