LEONARDOFincantieri
Viaggi RID
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 29-09-2020 M-345, un altro passo verso la consegna data: a cura di:

L’Autorità Nazionale per l’Aeronavigabilità Militare ha rilasciato il Certificato di Qualificazione per l’aerea da addestramento intermedio Leonardo M-345, T-345A per l’Aeronautica Militare. Tale certificato consente di completare la fase del programma denominata Initial Certification (IC) e di avviare la procedura di collaudo per la consegna dei primi velivoli alla Forza Armata.  Il T-345A è il primo aeromobile ad ala fissa che viene certificato ai sensi del più avanzato standard internazionale di aeronavigabilità. Il significativo traguardo certificativo raggiunto è frutto di 5 anni di intenso lavoro da parte di Leonardo e dell’Autorità, unitamente al preziosissimo e indispensabile supporto fornito dal Reparto Sperimentale Volo (RSV) dell’Aeronautica Militare. Il T-345A, grazie all’avionica avanzata e al sistema di addestramento integrato, consentirà all’Aeronautica Militare di ottenere un significativo miglioramento dell’efficacia addestrativa e una maggiore efficienza dei velivoli. La riduzione dei costi di esercizio sarà determinata dall’elevata vita a fatica delle parti prevista dal design e dal basso livello di manutenzione richiesto. L’M-345  è già stato selezionato da 2 clienti internazionali, mentre l’Aeronautica Militare ne ha ordinati 18 esemplari (5 + 13) e si appresta ad introdurlo in servizio. L’AM ha un requisito al momento espresso in 45 macchine che dovranno andare ad alimentare l’hub per l’addestramento primario di Lecce/Galatina della nuova International Flight Training School (IFTS), mentre l’hub per l’addestramento avanzato su M-346 sarà come basato a Decimomannu (Cagliari).


Condividi su: