LEONARDOFincantieri
Viaggi RID
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 09-10-2020 Giappone, in servizio la variante ELINT del C-2 data: a cura di:

Dopo 2 anni di test, il 1° ottobre l’Aeronautica del Giappone (JASDF) ha ufficialmente messo in servizio la variante da spionaggio elettronico dell’aereo da trasporto tattico C-2. Il nuovo apparecchio, denominato RC-2, è stato consegnato al Denshi Sakusengun (Reparto Operativo EW) di stanza presso la base aerea di Iruma dopo aver completato un lungo programma di prove effettuate tra quest’ultima e la base aerea di Gifu, sede del reparto responsabile di sviluppo, test e valutazioni dei velivoli della JASDF. Il velivolo è progettato per l’esecuzione di missioni riguardanti la raccolta di intelligence elettronica e di ricognizione a lungo raggio e lunga durata, compiti attualmente svolti da 4 turboelica YS-11EB risalenti alla fine degli anni 60/inizio anni 70. Al momento, tuttavia, non è chiaro come avverrà la sostituzione, non essendo ancora stato specificato il numero di RC-2 da acquisire. Gli stanziamenti relativi alla voce “piattaforme ELINT” della recente richiesta di budget 2021 per l’Aeronautica (inviata lo stesso 1° ottobre), tuttavia, prevedono 67,2 milioni di dollari, cifra che non dovrebbe permettere l’acquisizione di un nuovo aereo nel 2021. La suite ELINT/SIGINT per l’identificazione, la ricezione e la classificazione di emissioni e segnali elettronici del RC-2 è stata prodotta localmente dal gigante tecnologico Toshiba. Ulteriori dettagli su RID 11/20.


Condividi su: