LEONARDOFincantieri
Viaggi RID
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 26-10-2020 Primo test missilistico dal DDG1000 ZUMWALT data: a cura di:

Il 13 ottobre scorso, presso il poligono navale di Point Mugu, il DDG1000 USS ZUMWALT, capostipite della classe omonima, ha concluso con successo il primo lancio reale di un missile STANDARD SM-2 dai suoi lanciatori verticali MK57. Il MK57 Peripheral Vertical Launch System è un nuovo lanciatore verticale pensato per l’installazione lungo il perimetro dello scafo, così da ridurre la concentrazione delle armi e quindi la vulnerabilità ai colpi avversari. Un modulo MK57 ha 4 celle di lancio, a differenza del ben noto modulo MK41 che ne raggruppa 8. Le celle MK57 sono significativamente più larghe (28 pollici contro 25, 71 cm contro 63) per consentire l’adozione di futuri missili di maggiori dimensioni. Il lancio ha visto la nave dimostrare la sua capacità di scoprire, tracciare ed abbattere un missile antinave. Questo è un passaggio fondamentale per completare l’attivazione dei sistemi di bordo in vista dell’operatività iniziale, in programma per il 2021. Secondo gli attuali piani, una delle principali armi dei DDG1000 sarà il più avanzato missile SM-6 Block II, in virtù della sua polivalenza che gli consente di ingaggiare anche bersagli di superficie oltre che volanti. Questi grandi cacciatorpediniere stealth, originariamente concepiti per missioni di attacco contro costa, sono infatti ora visti come un potente strumento per la lotta di superficie contro navi nemiche. Ulteriori dettagli su RID 12/20.


Condividi su: