LEONARDOFincantieri
Viaggi RID
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 26-10-2020 Altri UCAV S-70 per la Russia data: a cura di:

Il Ministero della Difesa russo ha annunciato alla testata giornalistica Izvestia che l’Aeronautica di Mosca riceverà un ulteriore lotto di velivoli senza pilota da combattimento strategici. Nei prossimi 2 anni infatti, altri 3 UCAV S-70 OKHOTNIK (Cacciatore) verranno assemblati e consegnati aggiungendosi all’unico prototipo esistente, attualmente sottoposto ai test di volo di rito. Nel dettaglio, un velivolo verrà consegnato per la fine dell’anno e gli altri 2 verranno consegnati durante il 2021, mentre è già stata avviata la produzione del quarto esemplare. Secondo quanto comunicato, i nuovi velivoli presenteranno già dei miglioramenti rispetto al prototipo di base, in particolare per quanto riguarda l’aerodinamica e la relativa segnatura radar che è stata ulteriormente ridotta. Secondo quanto comunicato dall’agenzia Interfax AVN, la Sukhoi riceverà circa 4 miliardi di rubli (51,3 milioni di dollari) per la fase di sperimentazione di quello che rappresenta il più pesante UCAV russo, di cui si prevede l’assegnazione ai reparti di prima linea delle forze aerospaziali russe entro il 2025. L’S-70 è accreditato di significative capacità di strike a lungo raggio, ma presenta anche la possibilità di svolgere l’intero spettro delle missioni aeree, compresa quella di agire da rifornitore in volo o da velivolo per la guerra elettronica, agendo in supporto di altri velivoli pilotati o non.


Condividi su: