LEONARDO
Viaggi RID
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 20-01-2021 L’Australia rottama i nuovi sottomarini? data: a cura di:

Secondo fonti di stampa locali, il Governo australiano starebbe pensando di uscire dall’accordo con la Francia, e di porre fine al relativo contratto con Naval Group, per la fornitura di 12 nuovi sottomarini classe ATTACK /SHORTFIN BARRACUDA Block 1A - variante a propulsione diesel elettrica dei battelli nucleari francesi della classe BARRACUDA/SUFFREN. Il programma avrebbe infatti raggiunto un costo esorbitante, si parla di una cifra superiore ai 60 miliardi di dollari, e non sarebbe più sostenibile. Le ragioni di questo disastro, peraltro annunciato, sono da rintracciare nella complessità del programma – design e progettazione completamente nuovi e di origine francese, costruzione in loco, coinvolgimento a vari livelli delle compagnie australiane, sistema di combattimento americano, ecc. - e negli strutturali limiti di “manpower” dell’industria locale e di gestione a livello di programma. Canberra starebbe pertanto valutando un’opzione meno ambiziosa, che riguarderebbe lo sviluppo e la realizzazione, in partnership con Saab/Kockums, di una variante dei sottomarini lasse Collins attualmente in servizio.


Condividi su: