LEONARDO
Viaggi RID
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 11-10-2021 Nuovi dettagli sull’UCAV russo S-70 data: a cura di:

Un recente video pubblicato dal Ministero della Difesa russo ha offerto alcuni dettagli aggiuntivi sull’UCAV S-70 OKHOTNIK, nonché sull’attuale stato del programma. Per quanto concerne lo stato del programma, dalle informazioni comunicate dal video ad oggi risulta completo un solo velivolo utilizzato come testbed, ma almeno altri 3 sarebbero in costruzione. Di questi, uno dovrebbe essere un ulteriore dimostratore da impiegare per attività di test, mentre gli altri 2 dovrebbero essere esemplari di pre-produzione e rispecchiare maggiormente il design finale del velivolo. Per quanto riguarda i dettagli che emergono dall’analisi delle immagini, in primo luogo, si notano le dimensioni generose del S-70 – in termini di apertura alare – che non si discostano particolarmente da quelle del caccia Su-57 FELON, ripreso accanto ad esso. Sulla parte dorsale sono presenti diverse antenne, prese d’aria e scarichi di piccole dimensioni, mentre affogato nella zona inferiore destra della sezione anteriore – non lontano dal muso – si nota la presenza di un sistema elettro-ottico con doppia “finestra”. Gli scarichi del motore appaiono ancora senza alcun tipo di schermatura strutturale elemento che, secondo quanto comunicato dalla Sukhoi, sarà introdotto negli esemplari finali al fine di incrementare la bassa osservabilità posteriore dell’OKHOTNIK, riducendone la traccia termica/IR. La soluzione adottata dovrebbe prevedere l’eliminazione degli ugelli e la totale copertura del motore turbogetto AL-41F – che non sarà dotato di postbruciatore - all’interno della parte centrale della struttura seghettata di coda dell’UCAV. Tutti i dettagli su RID 11/21.


Condividi su: