LEONARDO
Viaggi RID
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 19-10-2021 La loitering munition israeliana HERO-30 per le SOF italiane data: a cura di:

E’ arrivato in Parlamento lo schema di decreto ministeriale per l’approvazione del programma di acquisizione della loitering munition HERO-30 dell’azienda israeliana Uvision da parte delle Forze Speciali italiane. L’HERO-30 è una piccola munizione circuitante del peso di 3 kg, con una carica bellica di 500 g, un range di una quarantina di chilometri ed un’autonomia di 30 minuti. E’ propulsa da un motore elettrico, che aziona un’elica nella sezione di coda, e può colpire il bersaglio ad una velocità di 100 nodi dopo averlo acquisito con un piccolo sensore ottico frontale. Per il lancio viene sfruttato un canister portatile. La munizione verrà utilizzata dai distaccamenti operativi delle forze speciali per compiti di force protection e di eliminazioni mirate. Il vantaggio delle loitering munition è che queste possono essere guidate contro il bersaglio dal sensore, mentre l’operatore può fino all’ultimo istante far abortire la missione grazie alla modalità “main in the loop”. Anche la Marina Militare ha già formalizzato un’esigenza per equipaggiare le future unità anfibie LXD con loitering munitions e l'auspicio è che anche certi reparti dell’EI - a cominciare da paracadutisti e dalle altre forze leggere – se ne dotino quanto prima. L’azienda israeliana Uvision è stata messa di recente sotto contratto anche dai Marines americani per la fornitura della più prestante HERO120 nell’ambito del programma  Organic Precision Fire Mounted (OPF-M).


Condividi su: