LEONARDO
Viaggi RID
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 01-04-2022 Attacco aereo ucraino al deposito di carburante di Belgorod Attacco aereo ucraino al deposito di carburante di Belgorod data: a cura di:

Nella notte 2 elicotteri ucraini (probabilmente MI-24) hanno colpito con dei razzi (probabilmente S-8) un deposito di carburante di Belgorod (Russia). I 2 elicotteri hanno attraversato il confine volando a bassa quota e hanno raggiunto il loro obiettivo alle 5:43 ora locale. La notizia è stata confermata dal governatore regionale Vyacheslav Gladkov. Si tratta di un evento di chiara rilevanza: è il primo raid aereo condotto in territorio russo dall’inizio delle ostilità. Questo avvenimento ha una forte valenza simbolica ma anche militare/operativa, andando a colpire la già fragile logistica russa. I precedenti attacchi in territorio russo erano stati condotti tramite missili balistici a corto raggio (SRBM) OTR-21 TOCHKA (NATO: SS-21). Il 29 marzo 2022, sempre a Belgorod, è stato attaccato un deposito di munizioni. Non è chiaro come sia stato condotta l’operazione, se tramite un raid delle Forze Speciali ucraine o tramite attacco missilistico.


Seguiteci anche sul nostro canale Telegram.


Condividi su: