LEONARDO
Viaggi RID
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 22-04-2022 Al via i lavori per convertire il DDH KAGA in portaerei STOVL data: a cura di:

A fine marzo sono iniziati sul KAGA, secondo DDH classe IZUMO in servizio dal 2017, i lavori per convertirlo in portaerei STOVL per gli F-35B acquistati dal Giappone. L’intervento fa parte dell’operazione avviata nel 2018 per trasformare i 2 grandi DDH da 248 m per 38 m, e 27.000 t (le dimensioni della nostra CAVOUR, per intenderci) da grandi cacciatorpediniere portaelicotteri in portaerei leggere. Il programma è articolato in più fasi: durante la prima, effettuata nel 2020-2021 al costo di 3,1 miliardi di yen – circa 25 milioni di dollari -, il capoclasse IZUMO è stato sottoposto al rafforzamento del ponte di volo, con un nuovo rivestimento capace di assorbire il calore dei getti dei potenti motori del LIGHTNING-II, il rifacimento delle marcature segnaletiche, e l’installazione di alcuni apparati di supporto. Modifiche testate con missioni di decollo e atterraggio effettuate nell’ottobre 2021 da 2 F-35B dello USMC. Nel 2025-2027 l’IZUMO sarà sottoposto a più impegnativi interventi strutturali, con la prua modificata dall’attuale forma trapezoidale a una più rettangolare, per favorire il lancio dei jet, oltre a modifiche anche all’isola. Interventi più radicali che sono invece già compresi nei lavori avviati sul KAGA, del valore di oltre 20 miliardi di yen (156 milioni di dollari) e da completarsi nel maggio 2023, e che dal 2027 saranno seguiti da ulteriori modifiche degli spazi interni. Nel frattempo saranno iniziate le consegne dei 42 F-35B ordinati, in carico alla Japan Air Self-Defense Force (JASDF) al pari degli F-35A, coi primi 6 operativi dalla base di Nyutabaru entro il marzo 2024, e tutti i 20 destinati alla prima squadriglia operativa a fine 2025.


Condividi su: