LEONARDO
Viaggi RID
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 06-05-2022 IL GENERALE DI CORPO D’ARMATA PIETRO SERINO CAPO DI STATO MAGGIORE DELL’ESERCITO IN VISITA A ELETTRONICA data: a cura di:

Le nuove sfide tecnologiche della difesa terrestre sono state al centro della visita del Generale di Corpo d’Armata Pietro Serino, Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, all’azienda Elettronica, eccellenza italiana nella difesa elettronica in ogni dominio, compresi quelli cyber e dello spazio.

I conflitti moderni chiamano in campo nuovi requisiti e nuove capacità, già pienamente a regime nella roadmap di sviluppo tecnologico di Elettronica. L’azienda si propone come partner strategico nazionale nell’importante processo di integrazione di industria europea della Difesa, in particolare per la piena sovranità tecnologica in ambito Electronic Warfare e Cyber.

In occasione della visita, i vertici dell’azienda hanno avuto modo di presentare le più avanzate soluzioni di difesa elettronica Ground: il TEWS (Tactical Electromagnetic Warfare System), il sistema antidrone nella sua evoluzione mobile, lo Snow Leopard e la capability C-IED, sistema di contromisura mobile agli Improvised Esplosive Device, ma anche le capabilities per l’autoprotezione di elicotteri e aerei da trasporto, in particolare quella infrarosso del QUIRIS, evoluzione del DIRCM (Directional Infrared Countermeasure). Sono stati inoltre illustrati i sistemi di comando e controllo integrati per assetti relativi al GBAD (Ground Base Air Defence) e l’EW center per l’operational support.

Una sessione specifica della presentazione è stata dedicata alle capacità integrate dell’azienda nel settore navale, a dimostrazione dell’avanzata capacità nei sistemi di comando e controllo, nonché del forte livello di integrazione, che rendono le tecnologie di Elettronica trasversali alle piattaforme e ai domini. A tale scopo, sono stati mostrati l’Antenna CESM e il PDFU (Phades Direction Finding Unit) del RESM e la MFU (Multi Function Unit), ovvero il signal processing su cui è basata l’architettura del sistema di difesa navale ZEUS.

Infine, particolare attenzione è stata riservata al dominio cyber, sempre più rilevante in ambito CEMA (Cyber Electronic Magnetic Activities) per la gestione e la protezione delle informazioni sensibili, tema a cui Elettronica lavora con focus specifico da oltre 5 anni, anche attraverso la partecipata Cy4Gate.


Condividi su: