LEONARDO
Viaggi RID
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 28-06-2022 Il Consorzio Iveco - Oto Melara riceve un ordine per altre 16 CENTAURO II data: a cura di:

Il 21 giugno scorso, il CIO (Consorzio Iveco - Oto Melara) ha ricevuto dalla Direzione Armamenti Terrestri (DAT) un ordinativo per ulteriori 16 blindo CENTAURO II destinate all’Esercito Italiano. Tale ordine, che è per la precisione un’estensione al Contratto 2114, comprende, oltre ai mezzi, anche il relativo supporto logistico integrato e le attrezzature. Questo Atto Aggiuntivo porta quindi a 122 il numero di blindo CENTAURO II attualmente contrattualizzate: si tratta nel dettaglio di 10 veicoli acquisiti con il contratto firmato nel luglio 2018 e in corso di consegna (sono 5 gli esemplari già nella mani dell’Esercito Italiano con il 6º in consegna entro luglio e le rimanenti 4 blindo da consegnare entro l’anno) e di 96 blindo (86 +10 in opzione, con l’opzione già esercitata) acquistate con il contratto siglato a dicembre 2020 (ed in distribuzione a partire dal 2023). Le consegne di questo nuovo lotto di 16 CENTAURO II sono previste tra il 2024 ed il 2027 in parallelo con quelle della precedente tranche. Dunque, a fronte di un’esigenza totale dell’Esercito Italiano di 150 esemplari, quest’ulteriore ordinativo garantisce una stabilità di lungo periodo consolidando il presidio di competenze strategiche per il settore terrestre dell’industria nazionale della Difesa e assicurando la continuità produttiva. Come noto, la blindo CENTAURO II rappresenta un’eccellenza nel suo campo in termini di potenza di fuoco, osservazione, mobilità, ergonomia, condotta di tiro e comunicazione oltre, naturalmente, nel campo della protezione dell’equipaggio (al massimo livello nei confronti sia della minacce balistiche che delle mine e degli IED). La CENTAURO II, che è dotata di un moderno powerpack V8 turbodiesel da oltre 720 HP e dell’ormai consolidata trasmissione ad H tipica dei blindati 8x8 della famiglia CENTAURO, si avvale di un’architettura interamente digitale e di una torre HITFACT Mk-3 di nuova generazione con cannone da 120/45 mm (analogo a quello utilizzato su MBT come l’ARIETE o il LEOPARD 2A4/A5) più sistemi di Comunicazione e Comando e Controllo allo stato dell’arte. Tutti questi elementi la rendono il più moderno dei mezzi in servizio presso l’Esercito Italiano. La CENTAURO II, grazie alla sua sofisticazione e alle innovazioni tecnologiche di cui è dotata, è in grado di operare in ogni tipo di scenario: dalle missioni a difesa della sicurezza nazionale, alle operazioni di supporto e mantenimento della pace ad ogni altro teatro operativo in cui siano chiamate ad intervenire le nostre Forze Armate.


Condividi su: