Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
German arms production
Massimo jr Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 2.983
Discussioni: 15
Registrato: Sep 2015
#65
RE: German arms production
Grazie , guarderò' i link che mi ha indicato
26-02-2018, 09:28 PM
Cerca Cita messaggio
TheRaptor Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 817
Discussioni: 1
Registrato: Aug 2017
#66
RE: German arms production
(26-02-2018, 07:23 PM)Massimo jr Ha scritto: Una lista  dei carri armati inviati dagli alleati ai sovietici durante la seconda guerra mondiale , con cifre relative ai vari modelli

http://www.axishistory.com/other-aspects...e-vehicles


Dalla lista emerge che  il tank ricevuto in maggior numeri di esemplari fu l inglese Valentine ( 3700 mezzi ), un carro  francamente modesto , come del resto la maggior parte dei carri prodotti dagli inglesi durante la II guerra mondiale
Tra la lista dei mezzi ho trovato un M17 che francamente non avevo mai sentito dire .
Si tratta  sostanzialmente del M16 , un semovente antiaereo armato con 4 armi  da 12,7 mm
Il Valentine quando arrivò nel 40 era impervio a praticamente tutte le armi tedesche anti carro, salvo un flak88 convertito a tiro contro carro, mentre il 2 pdr e in versioni successive il 6 pdr potevano facilmente perforare le prime versioni di panzer III e IV. Nel 41 era un mezzo più che adatto a svolgere il suo lavoro. L uncia vera pecca di Valentine e del cugino matilda era la velocità limitata
27-02-2018, 08:47 AM
Cerca Cita messaggio
Admiral Canoga Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 2.636
Discussioni: 38
Registrato: Jun 2015
#67
RE: German arms production
(27-02-2018, 08:47 AM)TheRaptor Ha scritto:
(26-02-2018, 07:23 PM)Massimo jr Ha scritto: Una lista  dei carri armati inviati dagli alleati ai sovietici durante la seconda guerra mondiale , con cifre relative ai vari modelli

http://www.axishistory.com/other-aspects...e-vehicles


Dalla lista emerge che  il tank ricevuto in maggior numeri di esemplari fu l inglese Valentine ( 3700 mezzi ), un carro  francamente modesto , come del resto la maggior parte dei carri prodotti dagli inglesi durante la II guerra mondiale
Tra la lista dei mezzi ho trovato un M17 che francamente non avevo mai sentito dire .
Si tratta  sostanzialmente del M16 , un semovente antiaereo armato con 4 armi  da 12,7 mm
Il Valentine quando arrivò nel 40 era impervio a praticamente tutte le armi tedesche anti carro, salvo un flak88 convertito a tiro contro carro, mentre il 2 pdr e in versioni successive il 6 pdr potevano facilmente perforare le prime versioni di panzer III e IV. Nel 41 era un mezzo più che adatto a svolgere il suo lavoro. L uncia vera pecca di Valentine e del cugino matilda era la velocità limitata

Attenzione: il Valentine era un dinosauro come tutti gli Infantry Tanks britannici, francesi o giapponesi. Poteva reggere il paragone con il Panzer III armati di cannone da 37mm o con il 50mm a canna corta e con il Panzer IV con il 75mm (L24) a canna corta, ma rimaneva un mezzo antidiluviano, assolutamente inadatto alla guerra tra mezzi corazzati moderni. Il problema è che nel 1940 il pezzo anticarro 5cm Pak 38 (L60), già sviluppato e perfettamete in grado di mettere fuori combattimento un Valentine, era in forte ritardo quanto a produzione di massa e a distribuzione alle unità anticarro. ( http://www.lonesentry.com/articles/50mm/index.html ). Poi arrivò il 75 mm Pak 40 (L46).

Detto questo, perchè mai i russi apprezzavano i Valentine? Perchè nonostante i numerosi difetti concettuali era un mezzo realizzato con cura e molto affidabile dal punto di vista meccanico, come quasi tutti i carri inglesi. Oltretutto gli inglesi (e gli americani) fornirono anche tutta l'utinsileria necessaria per la manutenzione di questi mezzi... oggetti sino ad allora quasi sconosciuti alla stragrande maggioranza degli equipaggi e dei meccanici russi, tradizionalmente abituati ad arrangiarsi con strumenti artigianali realizzati ad hoc (ricordate il famoso "martellone" che i tedeschi rinvenivano puntualmente sui KV e sui T-34?). I russi impiegarono i mezzi di origine inglese e americana soprattutto nelle unità di seconda linea.
Mr President, I feel that I must tell you that the senior officers of the Navy do not have the trust and confidence in the civilian leadership of this country that is essential for the successful prosecution of a war in the Pacific - James Otto Richardson CinC U.S. Fleet (06 01 1940 – 01 02 1941) to FDR
27-02-2018, 04:02 PM
Cerca Cita messaggio
Massimo jr Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 2.983
Discussioni: 15
Registrato: Sep 2015
#68
RE: German arms production
Tra l altro il Valentine , pur essendo un carro da fanteria ( come fatto notare dall Ammiraglio ) aveva l armamento principale ( cannone ) adatto solo per la lotta contro altri mezzi blindati non disponendo di proiettili esplosivi ( HE )
Contro la fanteria nemica disponeva solo di una mitragliatrice , utile solo a distanza ravvicinata .
Se il nemico era trincerato e disponeva anche solo di vecchi pezzi da 37 mm poteva metterlo fuori combattimento tirando ai cingoli
27-02-2018, 09:34 PM
Cerca Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)