Valutazione discussione:
  • 2 voto(i) - 2 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
News Forze Aeree
OmegaLine Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 2.201
Discussioni: 13
Registrato: Oct 2017
RE: News Forze Aeree
(ieri, 08:51 AM)maxxx Ha scritto:
(ieri, 08:45 AM)rosso98 Ha scritto:
(17-06-2019, 11:03 PM)Capitan Harlock Ha scritto: Mah... bisognerebbe capire meglio quanto c'entrano le scarse prestazioni dei missili russi e quanto le scarse prestazioni dei piloti indiani...

E certo, i pakistani tutti top gun... ma dai. Si lamentano del braccio, i pak sparavano prima di loro.

 Il capitan dice una cosa sensata e logica.La preprazione dei piloti indiani segue l'evoluzione del velivolo su cui poggiano il sedere ?
si, mi associo anche io nel condividere "l'idea/il dubbio Madre" presentato dall'Ottimo Capt. Harlock.

provo a spiegare il perché :
ci sono alcuni aspetti che andrebbero conosciuti e quindi consolidati, come vado predicando "da na vita", nel mondo delle F.A. nulla deve esser lasciato al caso - quando ciò avviene è un errore su cui ragionare e correggere - se vera questa mia affermazione, significa dire che, ad esempio quando si sceglie un addestratore, lo si fa tenendo a mente quali sono i requisiti fondamentali cui deve rispondere; se poi l'industria nazionale è in grado di soddisfarli (i requisiti) ok, altrimenti ci si deve necessariamente rivolgere altrove (possibilmente guardando dal lato "amico" degli schieramenti esistenti).
nel guardare nello "schieramento amico" si guarda un po tutto, anche la "filosofia operativa" che ne detta le "linee guida"; in campo occidentale, sappiamo che dovendo scegliere tra "piattaforma performante" vs "munizionamento performante", a me sembra di capire che ci si è orientati verso quest'ultimo (dico questo perché guardo ad esempio l'evoluzione subita nel munizionamento di caduta, se confrontato con quanto fatto da altri - lgs Russia -).
questa impostazione "filosofica", si ripercuote anche (o soprattutto), nel modo con cui si formano i piloti militari.
se andiamo ad applicare quanto detto al caso indiano, sembra "normale" quanto accaduto.
Sarpedonte has been KIA
ieri, 09:15 AM
Cerca Cita messaggio
rosso98 Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 15.537
Discussioni: 7
Registrato: Jan 2016
RE: News Forze Aeree
comunque, ennesima conferma che l'India è un pessimo cliente, prima o poi ti deve rompere los cocones.
ieri, 09:50 AM
Cerca Cita messaggio
fabio1969 Offline
Senior Member
****

Messaggi: 569
Discussioni: 0
Registrato: Apr 2016
RE: News Forze Aeree
(17-06-2019, 11:03 PM)Capitan Harlock Ha scritto: Mah... bisognerebbe capire meglio quanto c'entrano le scarse prestazioni dei missili russi e quanto le scarse prestazioni dei piloti indiani...
bisognerebbe conoscere anche quella parte della storia che di solito non si racconta, o non si conosce.
Gli F 16 Pakistani erano assistiti da una struttura C2 e/o da qualche aereo AEW che poteva aiutarli a gestire la battaglia aerea e li ha messi nella posizione di lanciare in anticipo i famosi AMRAAM?
ieri, 12:16 PM
Cerca Cita messaggio
ssn21seawolf Offline
Junior Member
**

Messaggi: 27
Discussioni: 0
Registrato: May 2019
RE: News Forze Aeree
ed ecco il rovescio della medaglia. è altrettanto allarmante anche il fatto che degli aim 120 sono stati evitati dai su30 indiani. quindi altro fattore da non prendere sottogamba è questo, ovvero gli aerei hanno scampato il pericolo rifacendosi alla nota supermanovrabilita' dei su30 o per altrettanto valide contromisure elettroniche attive/passive?
8 ore fa
Cerca Cita messaggio
Folgore Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 3.340
Discussioni: 0
Registrato: Nov 2016
RE: News Forze Aeree
Le prime versioni avevano una killer probability intorno al 60%.
7 ore fa
Cerca Cita messaggio
sundowner Offline
Posting Freak
*****

Messaggi: 2.004
Discussioni: 75
Registrato: May 2014
RE: News Forze Aeree
(8 ore fa)ssn21seawolf Ha scritto: ed ecco il rovescio della medaglia. è altrettanto allarmante anche il fatto che degli aim 120 sono stati evitati dai su30 indiani. quindi altro fattore da non prendere sottogamba è questo, ovvero gli aerei hanno scampato il pericolo rifacendosi alla nota supermanovrabilita' dei su30 o per altrettanto valide contromisure elettroniche attive/passive?

Si parla di tiri da più di 100km. La spiegazione più plausibile è che i pakistani abbiano aperto il fuoco al limite estremo dell'inviluppo cinetico degli AMRAAM; a quel punto ai piloti dei Flanker è bastato darsela a gambe a tutto postbruciatore per uscire dalla kill-zone.
7 ore fa
Cerca Cita messaggio
ssn21seawolf Offline
Junior Member
**

Messaggi: 27
Discussioni: 0
Registrato: May 2019
RE: News Forze Aeree
grazie signor sundowner, non avevo pensato a questa possibilita', infatti ragionando la sua è quella piu' plausibile
2 ore fa
Cerca Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 3 Ospite(i)